rotate-mobile
Cronaca Falcone

Più treni sulla linea lenta Patti-Terme Vigliatore, plauso dei Comitati

Dal 25 aprile nuovi collegamenti per le località turistiche di Falcone e Oliveri e verso l'aeroporto di Palermo

Più collegamenti ferroviari per il comprensorio tirrenico. Dal 25 aprile i primi segnali di miglioramento e potenziamento commerciale per l'area tirrenica messinese, miglioramento fortemente richiesto, all'unanimità, sia dal Comitato Pendolari Messina-Palermo presieduto da Francesco Mondì e sia dal Comitato Pendolari Spontaneo Messina-Patti presieduto da Pietro Li Mura. 

Nella fattispecie a partire dallo scorso 25 aprile, nei giorni festivi e domenicali tre coppie di treni circoleranno anche sulla linea lenta che serve alcuni comuni tra cui Oliveri, Falcone, Furnari e Terme Vigliatore. Questo garantirà non solo ai pendolari e viaggiatori della zona, ma soprattutto ai moltissimi turisti di poter raggiungere comodamente in treno queste mete turistiche assai richieste, come Tonnarella, Portorosa e Marinello fino al prossimo 8 settembre. 

Al vaglio di Trenitalia e della Regione vi è la richiesta di prolungare, ulteriormente, tale offerta commerciale oltre a prevedere un generale potenziamento anche negli altri giorni feriali e pre-festivi sempre lungo la linea lenta ma in generale sull'intera linea tra Messina e Sant'Agata Militello. Oltre a tale novità, nei weekend è divenuto più semplice poter raggiungere l'aeroporto di Palermo attraverso il collegamento "Cefalù Line", che prevede una coppia di treni diretti con le fermate messinesi di Capo d'Orlando e Milazzo. Questo collegamento, sottolinea il promotore Francesco Mondì, è stato voluto fortemente per favorire ai numerosi turisti di raggiungere più facilmente le Eolie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più treni sulla linea lenta Patti-Terme Vigliatore, plauso dei Comitati

MessinaToday è in caricamento