Trasferimento di Neurologia al Policlinico, Fgu scrive ai vigili del Fuoco

Il sindacato ha richiesto controlli al padiglione H che tra una settimana dovrebbe ospitare nuovi degenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday


La scrivente organizzazione sindacale segnala che, con nota prot. 24/CA 2020 ha richiesto al Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione dell’AOU Policlinico di Messina e al Responsabile del Servizio Prevenzione e sicurezza ambienti di Lavoro ASP di Messina (S.Pre.S.A.L.), una verifica di idoneità del pad. H dell’AOU Policlinico in vista dell’imminente riorganizzazione e trasferimento di varie Unità Operative con posti letto e numerosi ambulatori annessi, evidenziando la mancanza di scala antincendio in tutta l’ala EST del padiglione. In data 16 giugno u.s. pare sia stata effettuata ispezione da parte dello S.Pre.S.A.L., ma ad oggi la scrivente non ha ufficialmente avuto alcun
riscontro; viceversa si è a conoscenza che nella prossima settimana dovrebbe avvenire il trasferimento al pad. H delle Unità Operative con degenti neurologici allettati e relativi ambulatori con un sovraffollamento del padiglione. Si specifica che l’area interessata del pad. H è tutta l’ala EST, ed in particolare ci si riferisce alle vie di esodo per densità di affollamento, ed alla enorme distanza, superiore a quella prevista dalla normativa, dalla via di uscita in caso di evacuazione in mobilità orizzontale e verticale. Si chiede pertanto con urgenza la verifica di idoneità dei summenzionati locali.

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento