rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Milazzo

Si fingono addetti dell'Usca e invitano i positivi ad uscire di casa

È quanto accaduto negli ultimi giorni a Milazzo. Ignoti contattato le persone contagiate chiedendo loro di recarsi all'hub per effettuare il tampone. L'allarme del Comune: "Attendete solo riscontri ufficiali"

Non solo i problemi derivanti dall'aumento dei contagi, ma anche i disagi creati da chi scherza con cattivo gusto. A Milazzo l’Usca ha comunicato che da qualche giorno ignoti, fingendosi personale dell’Ufficio, contattano telefonicamente al loro domicilio persone che risultano positive invitandole a presentarsi al drive in solitamente allestito nei pressi del nuovo Palasport per sottoporsi a tampone molecolare.

Diversi episodi simili registrati in poco tempo e che adesso mettono in allarme l'amministrazione comunale, già alle prese con 810 casi. Le finte telefonate rischiano infatti di far uscire in maniera errata e illegale i contagiati, non consentendo loro neppure di effettuare il tampone in quanto non inseriti nella programmazione dei molecolari di quella giornata. Da qui il Comune chiede ai cittadini risultati positivi al virus di "mantenere la massima riservatezza e attendere solo riscontri ufficiali da parte dell’Ufficio del Commissario per l'Emergenza Covid della provincia Messina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fingono addetti dell'Usca e invitano i positivi ad uscire di casa

MessinaToday è in caricamento