Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Centro / Piazza Cairoli

Violenza sulle donne, Messina si ferma e riflette con un flash mob

Piazza Cairoli ha ospitato la performance promossa da "Non una di meno". La risposta al movimento cileno El violador eres tu

Messina come il Cile. Ieri piazza Cairoli ha ospitato il flash mob promosso da "Non una di meno" contro la violenza sulle donne, accogliendo l'invito del movimento cileno El violador eres tu.

Una forma di protesta contro stupro e patriarcato partita lo scorso 25 novembre proprio dal Paese latinoamericano. 

"Nella piazza centrale di Messina - spiegano gli organizzatori - abbiamo voluto parlare a tutte le donne della nostra città per spingerle a riconoscere la violenza che invade ogni ambito della nostra vita, dai luoghi di formazione alla violenza mediatica.Per questo abbiamo deciso di fare nostra l’azione delle donne cilene e di declinare? il loro? testo utilizzando la nostra lingua siciliana.V ogliamo trasmettere in pochi minuti la forza che noi tutte? insieme possiamo costruire, riconoscendo la violenza troppo spesso taciuta e ribaltando gli stereotipi sessisti".

Il prossimo 8 marzo la piazza ospiterà una nuova manifestazione nella giornata internazionale di mobilitazione femminista.

"Esprimeremo - racconta Non una di meno - ancora una volta la nostra rabbia per chi taglia i servizi caricando ancora di più le donne di lavoro gratuito e non riconosciuto, per chi pensa di poter decidere sui nostri corpi, per chi colpevolizza le donne dando adito alle giustificazioni degli aggressori, per chi ci disegna come oggetti da usare a piacimento o per puro marketing". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne, Messina si ferma e riflette con un flash mob

MessinaToday è in caricamento