rotate-mobile
Cronaca Milazzo

Fondazione Lucifero, blitz dei carabinieri: otto avvisi di garanzia per l'ipotesi di riciclaggio

La Procura sembra voglia vederci chiaro sulle entrate dell'ente morale la cui attività è rivolta allʼassistenza di bambini disagiati, nonché sulla provenienza e la destinazione

Fondazione Lucifero sotto la lente della Procura di Barcellona. I carabinieri della Compagnia di Milazzo si sono presentati negli uffici di Palazzo della Baronia di Capo Milazzo con decreto di perquisizione e sequestro. I militari, con l’ausilio di un tecnico, hanno acquisito atti e materiale informatico notificando anche avvisi di garanzia ai vertici del Consiglio di amministrazione che si sono succeduti negli ultimi tre anni, compreso il neo presidente insediatosi da appena un mese Franco Scicolone che in passato ha ricoperto l’incarico di consigliere.

Otto gli indagati ai quali viene contestato l’ipotesi di riciclaggio: Oltre Scicolone, gli ex presidenti Vincenzo Ciraolo e Maria Teresa Collica nonché i consiglieri Gioacchino Puglisi, Santo Colosi, e gli ex Francesco Iannucci e Delfina Guidaldi.

La Procura sembra voglia vederci chiaro sulle entrate della Fondazione, ente morale la cui attività è rivolta allʼassistenza di bambini disagiati, nonché sulla provenienza e la destinazione. L'ipotesi di riciclaggio per fatti commessi prima del febbraio 2023.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Lucifero, blitz dei carabinieri: otto avvisi di garanzia per l'ipotesi di riciclaggio

MessinaToday è in caricamento