rotate-mobile
Cronaca

Multe e sanzioni per violazioni stradali, il Comune prevede 4 milioni di euro di introiti per il prossimo triennio

La giunta Basile ha deciso la ripartizione del cinquanta per cento delle somme

Il totale delle somme che saranno ripartite sarà di 2 milioni su un totale di previsione di entrata per il 2024-2026 di 4 milioni di euro. La giunta Basile ha stabilito la destinazione per i prossimi tre anni dei proventi delle sanzioni del codice della strada.

Questa la distribuzione: Interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, 25% della quota di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade del 50% pari a 500mila euro; stessa cifra per il potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale;  300mila euro per il Potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale anche attraverso l’acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature del Corpo e  dei servizi di Polizia Municipale; 200mila euro per il potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale anche attraverso il noleggio di automezzi, mezzi e attrezzature del Corpo e dei servizi di Polizia Municipale. Le restanti somme di minore entità saranno destinate alla manutenzione delle strade, ammodernamento e manutenzione barriere, redazione dei piani del traffico, interventi per la sicurezza stradale, svolgimento di corsi didattici di educazione stradale, previdenza complementare dei vigili urbani, misure di assistenza per il personale della polizia municipale, mobilità ciclistica, impiego di ausiliari del traffico, progetti di servizi di controllo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe e sanzioni per violazioni stradali, il Comune prevede 4 milioni di euro di introiti per il prossimo triennio

MessinaToday è in caricamento