Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Percepisce senza diritto 30mila euro di fondi europei, denunciata

Nei guai una 48enne messinese. La donna aveva chiesto un finanziamento all'Agenzia per le erogazioni in agricoltura, ma i carabinieri hanno scoperto l'inganno

Era riuscita a percepire più di 30mila euro di fondi europei pur non avendo alcun diritto. Protagonista una 48enne della provincia di Messina, adesso denunciata dai carabinieri della stazione di Ragusa Ibla. La donna si era messa in tasca un finanziamento erogato dall'Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) nel periodo 2003-2013.

Le indagini dei militari sono scattate dopo la segnalazione da parte della Curia di un'anomalia in un contratto di affitto relativo a un loro terreno ceduto a una donna del Vittoriese che si è vista negata la richiesta di sovvenzioni perché lo stesso appezzamento risultava già affittato da un'altra persona. Gli investigatori dell'Arma hanno così scoperto che esisteva effettivamente un contratto d'affitto grazie al quale era stata presentata apposita istanza all'Agea per ricevere le sovvenzioni della Comunità europea. La legittima affittuaria è stata sentita dai militari che sono così riusciti a ricostruire la vicenda. I militari sono risaliti così alla 48enne che aveva presentato un falso contratto d'affitto unilaterale a sostegno della propria richiesta di fondi, ottenendoli per un ammontare complessivo di poco superiore ai 30mila euro. La messinese è stata denunciata per truffa e falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico.    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Percepisce senza diritto 30mila euro di fondi europei, denunciata

MessinaToday è in caricamento