Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Pnrr, il Teatro di Messina tra gli enti culturali italiani ammessi a finanziamento

A breve l’affidamento dei lavori per interventi di efficientamento energetico, finalizzati all’ecoefficienza, alla diminuzione dei consumi energetici e delle emissioni di CO2 in atmosfera

Completati gli interventi conservativi e di restauro finanziati col Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014/2020 - Patto per il Sud Teatri di Sicilia (lavori iniziati il 9 giugno 2022 e ultimati il 9 febbraio 2023 ed aventi per oggetto il restauro e riqualificazione della facciata principale e restyling del Foyer, risanamento e isolamento del terrazzo soprastante il Foyer, sistemazione di infissi e revisione/sostituzione dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche, restauro e rifacimento di parte degli stucchi interni, riqualificazione dei servizi igienici in uso agli utenti e la creazione di nuovi spazi dedicati anche ai diversamente abili, oltre l’adeguamento tecnologico sull’impianto di illuminazione del palcoscenico con la sostituzione degli apparecchi esistenti con nuovi a tecnologia led), si passa agli interventi di efficientamento energetico.

“A valere sul PNRR - dichiarano il presidente dott. Orazio Miloro ed il sovrintendente avv. Gianfranco Scoglio - l’Ente ha avuto approvato dal Ministero della Cultura un progetto per un importo complessivo di 860.000 euro, ottenendo un finanziamento di € 480.000 (a cui si aggiungono 180.000 di risorse proprie del TVE ed € 200.000 dal Comune di Messina quale proprietario dello stabile) per “lavori di efficientamento energetico del Teatro, finalizzati all’ecoefficienza, alla riduzione dei consumi energetici e alla diminuzione delle emissioni di CO2 in atmosfera” – giusta DSG 07.05.2022, n. 452”. 

Sette gli interventi programmati: efficientamento produzione ACS; efficientamento climatizzazione camerini, sala foyer, sala mostre; ventilconvettore con dispositivo fotocatalitico; realizzazione impianto fotovoltaico base per comunità energetica; sorgente calda impianto di condizionamento; intervento sugli infissi esistenti in legno; intervento di sostituzione dei sistemi per l’illuminazione con lampade a led.
Nei prossimi giorni, aggiudicati i lavori, in un incontro pubblico verrà presentato il progetto integrale degli interventi previsti, alla presenza dell’intera governance.

“Sono state tante le criticità che abbiamo dovuto affrontare dal 5 agosto 2019 ad oggi sia sul piano di risanamento economico-finanziario che di riordino e regolamentazione amministrativo-gestionale e strutturale. Oggi, con serenità – conclude il presidente Miloro – la nostra governance può ritenersi soddisfatta del lavoro fin qui fatto, che ha consentito al Vittorio Emanuele di ritornare al centro del panorama culturale dell’intera Area dello Stretto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, il Teatro di Messina tra gli enti culturali italiani ammessi a finanziamento
MessinaToday è in caricamento