Lunedì, 15 Luglio 2024

VIDEO | "Stare con i poveri per imparare da loro", la missione di Giuseppe il frate uomo dell'anno

Per le strade di Messina da cinque anni offrendo supporto non soltanto pratico ma anche religioso, morale e psicologico agli "ultimi" che in lui vedono un punto di riferimento prima di tutto umano. Il personaggio

L'altro non come diverso ma come specchio entro cui guardare noi stessi e tutti i nostri limiti più nascosti. Il prossimo non come meritevole di carità in quanto povero ma come bisogno di un riconoscimento in quanto uomo. Per aver ridisegnato il confine fra la pietas cristiana e quella umana, spostando oltre il significato materiale il senso della carità, per aver dato identità, nomi e volti agli ultimi e per arrivare con il cuore là dove le sole opere di bene non riescono a incidere, per la redazione di MessinaToday è Fra Giuseppe Maggiore l'uomo dell'anno.

Il francescano, in missione a Messina da cinque anni, rappresenta per i senzatetto, le prostituite e chiunque abbia bisogno di supporto prima di tutto morale un punto di riferimento. Un'attività, quella di Fra Giuseppe, che non conosce orari e che non conosce altro imperativo oltre quello del rispondere alle domande d'aiuto, più disparate, provenienti da quelli che in lui vedono un "fratello".

Con la capacità di saper parlare agli ultimi così come alle istituzioni o alle forze dell'ordine con la semplicità di un uomo non solo di chiesa ma anche "di strada", Fra Giuseppe, supportato da volontari del mondo religioso e civile, è la voce della solidarietà messinese più pura e limpida che, lontano dai riflettori e senza il supporto di nomi altisonanti, ma guidato dall'Amore, è ormai il rappresentante più autentico del mondo del volontariato. 

Video popolari

MessinaToday è in caricamento