Gioveni, Cacciotto e Di Gregorio aderiscono a Fratelli d'Italia: “Guardiamo oltre gli steccati”

L’adesione è stata ufficializzata oggi nel corso di una conferenza stampa a palazzo Zanca: “Moderati eravamo prima e moderati lo siamo adesso. Riteniamo che a livello locale contino soprattutto le persone con il loro carisma e la loro passione politica messi a totale servizio della comunità”

Il consigliere comunale di Messina Libero Gioveni e i consiglieri rispettivamente della terza e quinta Municipalità Alessandro Cacciotto e Maurizio Di Gregorio aderiscono a Fratelli d’Italia. L’adesione è stata ufficializzata oggi nel corso di una conferenza stampa a palazzo Zanca.

“Sposiamo un progetto politico nuovo per la città guardando oltre gli steccati – dichiarano Gioveni, Cacciotto e Di Gregorio – perché moderati eravamo prima e moderati lo siamo adesso. Riteniamo che a livello locale contino soprattutto le persone con il loro carisma e la loro passione politica messi a totale servizio della comunità – proseguono i tre consiglieri – ed è per questo che abbiamo deciso, anche con l’approvazione (per noi fondamentale) dell’associazione RADICI di cui siamo i fondatori, di fare un ‘fidanzamento ufficiale’ con chi, oltre a “corteggiarci” apprezzando il nostro costante impegno per la gente e con la gente come il coordinatore comunale del partito Pasquale Currò e come la capogruppo all’ARS Elvira Amata, ha anche compreso e approvato il nostro modo di fare politica senza preconcetti e con l’occhio vigile e propositivo su tutti i temi e i problemi che possano interessare la comunità messinese. Siamo certi – concludono Gioveni, Cacciotto e Di Gregorio - che Fratelli d’Italia, composto appunto da diverse sensibilità – possa sempre fare sintesi nelle idee e nelle iniziative politiche da portare avanti nell’esclusivo interesse dei cittadini messinesi”.

“Siamo ben felici di accogliere e sostenere nel partito tre figure istituzionali importanti che negli anni si sono sempre contraddistinti per impegno e grande sensibilità ai problemi dei cittadini – dichiarano il coordinatore Pasquale Currò e l’on. Elvira Amata – perché Fratelli d’Italia intende sempre agire partendo dalla base e con chi della base, come hanno sempre dimostrato loro, ne fa un valore assoluto. Siamo convinti – aggiungono Amata e Currò – che l’apporto prezioso che daranno Libero Gioveni -unico nostro primo rappresentante in Consiglio comunale- Alessandro Cacciotto e Maurizio Di Gregorio -veri baluardi di due territori difficili come quelli ricadenti nella terza e quinta Municipalità- inciderà qualitativamente sulla fase di crescita in cui il partito si trova ormai da anni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull’adesione dei tre consiglieri sono intervenuti anche l’assessore regionale al Turismo e allo Sport Manlio Messina in quota FDI (giunto per l’occasione da Palermo) che si dice “entusiasta per questa unità d’intenti appena ufficializzata”, il coordinatore regionale per la Sicilia orientale del partito Salvo Pogliese che ha voluto dare il benvenuto ai tre esponenti istituzionali e il presidente dell’associazione RADICI Fabio Morabito che ha voluto sancire l’adesione dei tre fondatori con la sua presenza in rappresentanza di tutto il Direttivo.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ospedale Papardo cerca infermieri e operatori sociosanitari, selezioni in corso

  • Positivo al coronavirus ma va in palestra, indagini in corso della polizia municipale

  • Grave incidente in autostrada vicino lo svincolo di Messina centro, due feriti al Policlinico

  • Operazione antidroga nelle acque dello Stretto, fermati due uomini pronti a trasportare 7 chili di marijuana in Sicilia

  • Vigili del fuoco sui Colli Sanrizzo per recuperare due ragazze smarrite

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento