rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca contrada Casazza

Paziente scappa dal Neurolesi: "Volevo tornare in carcere dai miei amici"

L'uomo è stato rintracciato dalle forze dell'ordine e condotto nuovamente nella struttura di Casazza dove ha già creato più di un problema

"Volevo tornare in carcere dai miei amici". Così si sarebbe giustificato l'uomo che due giorni fa si è allontanato dall'istituto Neurolesi dov'era ricoverato. Il paziente per fuggire avrebbe divelto una zanzariera. Poche ore dopo è stato rintracciato dalle Volanti, intervute in seguito alla segnalazione del personale sanitario. L'uomo è stato quindi riaccompagnato nella struttura di contrada Casazza che lo ospitava da alcune settimane e dove ha creato diversi problemi tanto da rendere necessario più volte l'intervento dei carabinieri. Per fuggire avrebbe divelto una zanzariera. Per lui era stato disposto il ricovero dalla direzione penitenziaria per un periodo di riabilitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paziente scappa dal Neurolesi: "Volevo tornare in carcere dai miei amici"

MessinaToday è in caricamento