Cronaca Milazzo

Ragazzino scappa dalla comunità e viaggia per 200 chilometri nascosto in treno

Il minore di origine eritrea è stato rintracciato alla stazione di Milazzo su un treno proveniente da Palermo. Gli altri compagni erano stati bloccati già nel capoluogo siciliano prima di salire sul convoglio

Ha viaggiato per oltre duecento chilometri nascosto su un treno nel tentativo di raggiungere Milano, ma poco prima di giungere a Messina è stato bloccato dalla polizia. La vicenda ha visto protagonista un ragazzino di origine eritrea fuggito da una comunità d'accoglienza di Palermo insieme ad altri quattro connazionali. Quest'ultimi sono stati fermati dagli agenti della Polfer poco prima della partenza del treno dalla stazione del capoluogo siciliano, ma l'ultimo componente del gruppo era riuscito a far perdere le proprie tracce iniziando il viaggio.

A Milazzo il minore è stato però scoperto dal capotreno che ha subito allertato le forze dell'ordine. Il giovane è stato quindi riaffidato alla comunità da cui si era allontanato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzino scappa dalla comunità e viaggia per 200 chilometri nascosto in treno

MessinaToday è in caricamento