Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Commozione e lacrime per l'ultimo saluto a Davide Luna: “Una tragedia senza parole umane”

E' toccato a padre Laspene trovare parole di conforto per la famiglia e gli amici del giovane morto nell'incidente stradale a Cagliari

 

Si sono svolti questa mattina al Duomo i funerali di Davide Luna tra lacrime e commozione. Accanto alla famiglia, sotto choc, parenti, amici e compagni di scuola per l'ultimo saluto a Davide strappato alla vita a soli 19 anni.

Il ragazzo si trovava a Cagliari in Sardegna con amici per festeggiare la maturità. Nella notte fra lunedì e martedì la tragedia: Davide si schianta con lo scooter insieme al suo migliore amico ancora ricoverato in Sardegna che nulla ricorda e nulla sa ancora della morte del suo migliore amico.

Oggi al Duomo è toccato a padre Laspene trovare parole di conforto. Non è stato facile. In Cattedrale hanno riecheggiato le parole di Sant’Agostino: “Signore noi non ce l’abbiamo con te perché ci hai tolto Davide, ma ti ringraziamo per avercelo fatto conoscere”.

"Preghiamo il signore Dio della paternità pienezza d’amore per aiutare i genitori per questo fulmine che arriva e si abbatte devastante - ha detto il parroco - Non ci sono parole umane per descrivere ciò. Ogni morte è dolorosa ma quella di un fratello giovane ancor di più”. Padre Laspena ha ricordato poi le parole di Gesù con la preghiera “tu sarai con me oggi in Paradiso” e rivolto l'invito a non pensare a Davide “chiuso nella bara, ma in paradiso dove nulla può succedere”, invocando compassione per la donna che ha perso l’unico figlio e aiuto per sostenere la famiglia in questo immenso dolore.

Presente una folta rappresentanza dell'istituto Jaci, i compagni che indossavano una maglietta con la scritta “Davide vive”, con la prof Rosamaria Trischitta che aveva accompagnato il ragazzo nel suo percorso scolastico, l'insegnante Pizzurro e Romina Algisi, docente di spagnolo che ha parlato a nome dei prof di Davide e dello Jaci: “Ti ricorderemo sempre noi prof e preside -ha detto - La morte è solo un passaggio e ai tuoi compagni siamo vicini e ai genitori un grazie per averci regalato una stella”.

Palloncini bianchi per Davide

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento