rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

"Naviga Federico nell'oceano dell'amore", a Gazzi l'ultimo saluto al diciottenne studente del Nautico

Padre Pietro Scolaro ha officiato i funerali del ragazzo vittima mercoledì scorso di un incidente stradale a Minissale. Amici e compagni di scuola si sono stretti ai familiari nel giorno del dolore

"Ti lasciamo andare anche se con dispiacere, naviga Federico, naviga o Cicero come ti chiamavamo noi, continua a farlo, con venti diversi nell'oceano dell'amore e con il soffio della vita eterna": Padre Pietro Scolaro, parroco della Chiesa di San Nicola, ha benedetto così la bara del diciottenne (che nel 2004 era stato battezzato proprio a Gazzi e che è purtroppo morto mercoledì a Minissale in un incidente stradale in via Bartolomeo Colleoni) officiando i funerali del ragazzo e lanciando un messaggio a tutti i giovani che dentro e fuori il Santuario hanno assistito con dolore all'ultimo saluto.

La Chiesa è divenuta piccolissima per contenere i familiari ma soprattutto i compagni di scuola e gli amici dello studente del Nautico che doveva diplomarsi l'anno prossimo e che ha invece lasciato questo mondo anzitempo da ultima vittima della strada. Il vangelo scelto è stato il passo delle Beatitudini durante la cerimonia officiata con Scolaro dai religiosi delle scuole Nautico e Ainis, Don Triglia e Padre Pelleriti, insieme a Padre Alessandrà. Alla fine i messaggi commoventi della sorella Sara e della dirigente del Nautico Maria Schirò e le lacrime copiose all'uscita della bara e al lancio dei palloncini bianchi e azzurri. 

uscita bara Federico Cicero-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Naviga Federico nell'oceano dell'amore", a Gazzi l'ultimo saluto al diciottenne studente del Nautico

MessinaToday è in caricamento