rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022

VIDEO | Arrivato nella notte a Furci il pullman con i profughi ucraini

Saranno ospitati in strutture e abitazioni della riviera jonica grazie alla collaborazione dei cittadini e dei sindaci dell’Unione dei Comuni

Un lungo viaggio, due giorni trascorsi al confine tra Polonia ed Ucraina e nella notte il rientro. Con tanta stanchezza ma anche con l’orgoglio di aver contribuito, nel loro piccolo, a dare una mano. È arrivato intorno alle 4 di questa mattina il pullman inviato dalla Protezione Civile di Furci Siculo, con la generosità ed il contributo dei sindaci dell’Unione dei Comuni, che ha portato nella riviera jonica una sessantina di profughi ucraini, donne, anziani e bambini, che scappano dalla guerra. 

“La macchina organizzativa per l’accoglienza è al lavoro da giorni – ha detto il sindaco di Furci Siculo, Matteo Francilia – siamo orgoglioso dei nostri uomini della Protezione Civile che hanno organizzato ed affrontato un lunghissimo viaggio. La speranza di tutti è che questo nuovo giorno porti anche la speranza della pace. Grazie anche a tutti i sindaci dell’Unione dei Comuni che hanno reso possibile questa importante missione umanitaria ed a tutte le altre istituzioni, a tutti i livelli, per il lavoro di squadra portato avanti”.

I profughi ucraini, adesso, verranno ospitati in strutture del comprensorio grazie alla sensibilità delle istituzioni e delle famiglie della riviera. 

Video popolari

VIDEO | Arrivato nella notte a Furci il pullman con i profughi ucraini

MessinaToday è in caricamento