Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Via Peculio Frumentario

La Digos nella sede della Cgil, si infittisce il giallo sul furto del computer

La denuncia del segretario ieri pomeriggio. Gli agenti hanno ispezionato la stanza 23 da dove è sparito solo il pc e files. Sentiti i dipendenti

Si infittisce il giallo del furto nella sede della Cgil di via Peculio Frumentario. ll personal computer in uso per le attività di organizzazione della Camera del Lavoro è sparito come denunciato ieri pomeriggio dal segretario della Cgil Giovanni Mastroeni.

Stamattina due agenti della Digos hanno ispezionato la stanza 23, quella dove si trova anche l'ufficio stampa e la segreteria di organizzazione, per raccogliere tutti gli elementi utili. Hanno ispezionato tutto l'ufficio, in particolare la zona in cui era posizionato il pc, alla ricerca di indizi utili alle indagini appena avviate. Gli agenti hanno parlato di nuovo con il segretario Giovanni Mastroeni per verificare eventuali presenze anomale nei giorni scorsi, ma soprattutto in questa prima fase si è cercato di capire la dinamica del furto.

Il furto sarebbe stato compiuto tra il pomeriggio e la sera di giovedì ma la scoperta è stata fatta ieri mattina. Il computer conteneva files importanti sul lavoro della segreteria del sindacato.

E' ormai evidente che si tratta di un furto “mirato”. nella stanza infatti non manca nient'altro. Chi ha preso il pc ha lasciato tutto il resto al proprio posto.

Gli agenti sono già in azione per individuare telecamere di sorveglianza della zona per controllare tutte le presenze nell'area nel giorno del furto e in quelli precedenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Digos nella sede della Cgil, si infittisce il giallo sul furto del computer

MessinaToday è in caricamento