Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Ladri di biciclette a Vicenza, protagonista un messinese che non ha denunciato l'autore del furto

Nicolò D'Agostino, fuori città per motivi di lavoro, ha presentato un esposto alla questura veneta senza conseguenze per un ragazzo nordafricano. La storia

Ladri di biciclette 2020. Il remake della pellicola di Vittorio De Sica con un finale differente va in scena a Vicenza. Protagonista il messinese Nicolò D'Agostino, fuori città per motivi di lavoro, che ha presentato denuncia alla questura della città veneta raccontando cosa successo ma senza far acciuffare l'autore del furto del mezzo a due ruote subito mesi prima. D'Agostino è stato costretto ad acquistarne un altro. Così la scorsa settimana mentre era in sella alla nuova bici per le strade di Vicenza l'uomo ha notato un extracomunitario che guidava a bordo del veicolo rubato. D'Agostino ha così raggiunto e fermato il nordafricano minacciando di avvertire la polizia se non avesse restituito la bici. Dopo un'accesa discussione il mezzo è stato riconsegnato al proprietario e il ragazzo è andato via a piedi.

"Per quanto avvenuto - ha fatto scrivere il messinese nel verbale alla questura - non ho chiamato le Forze dell'Ordine perché sono impegnato per cose più gravi, preciso inoltre che le telecamere presenti hanno ripreso la dinamica dei fatti narrati". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri di biciclette a Vicenza, protagonista un messinese che non ha denunciato l'autore del furto

MessinaToday è in caricamento