Galati mamertino non è più zona rossa, 58 i positivi ma quasi tutti asintomatici

La Regione non ha più prorogato le misure per ridurre il contagio nel comune dei Nebrodi dove in isolamento c'erano più di cinquecento persone. Il sindaco Baglio annuncia da lunedì prossimo la riapertura delle scuole

Controlli al municipio di Galati mamertino (Foto di repertorio)

Un minuto dopo la mezzanotte scaduta la zona rossa a Galati mamertino introdotta e prorogata a causa del dilagare del coronavirus. La Regione non ha rinnovato il provvedimento, i residenti sono tornati alle attività ordinarie senza più la necessità di dover esibire l'autocertificazione alle Forze dell'Ordine per poter lasciare il comune accertando motivi urgenti per i trasferimenti. Da oggi anche senza motivi urgenti si può entrare e uscire da Galati. La zona rossa era stata istituita il 13 ottobre e prorogata due volte dal governo siciliano, erano ben 157 i positivi con più di cinquecento persone in isolamento.

Galati mamertino zona rossa

Il sindaco Antonino Baglio oggi dichiara: "Siamo usciti da un periodo molto difficile, oggi gli attuali positivi sono 58 e quasi tutti sono asintomatici, soltanto tre persone hanno avuto problemi più seri, quaranta tamponi sono in sospeso". Lunedì prossimo il primo cittadino conta di riaprire le scuole, giovedì il personale docente e amministrativo sarà sottoposto a ulteriori controlli. Al momento è il risveglio da un incubo a Galati dove venne registrata anche una vittima per covid-19 giunta cadavere al Policlinico universitario di Messina prima di essere ricoverata.

Galati mamertino, prima vittima da Covid nella zona rossa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Coronavirus, due i casi a Messina con la sindrome di Kawasaki

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

Torna su
MessinaToday è in caricamento