Cronaca Centro / Piazza Antonello

Galleria Vittorio Emanuele, il Comune avvia pulizia straordinaria e rimuove gli arredi abusivi

Il blitz del primo cittadino in uno dei palazzi più suggestivi del centro storico. Palazzo Zanca intima ai locali di rimuovere sedie e tavoli dal cortile interno e punta ad una nuova gestione degli spazi. Nel pomeriggio verrà installato un albero di Natale

Giro di vite nella gestione degli spazi interni alla Galleria Vittorio Emanuele.

E' quanto annunciato stamane dal sindaco Cateno De Luca, durante un sopralluogo in uno dei palazzi più suggestivi del centro storico. Accanto a lui l'assessore Dafne Musolino e la polizia municipale.

Il primo cittadino ha annunciato l'imminente avvio di una vasta operazione di pulizia e bonifica del cortile interno e la contemporanea rimozione di tutti gli arredi abusivi scoperti negli ultimi giorni. Tra questi anche tavoli e sedie dei locali che occupano l'area senza il necessario permesso, come emerso nei giorni scorsi durante i controlli. Un'autorizzazione che manca anche - come ammesso dallo stesso De Luca - per colpa del Comune.

Nel pomeriggio verrà posizionato un allbero di Natale che l’amministrazione ha deciso di collocare dentro la Galleria unitamente alle luminarie.

Intanto, De Luca lavora ad un nuovo modello gestionale. 

"Stiamo predisponendo - ha spiegato -  delle linee guida per dettare un criterio di uniformità estetica che deve costituire il canone di eleganza e decoro al quale tutti i titolari dovranno conformarsi sia per gli allestimenti di tavole e sedie che per le insegne e gli altri elementi di arredo all’esterno. Abbiamo già convocato una conferenza con la Sovrintendenza Beni Culturali, e tutti i dirigenti preposti ai servizi interessati per la definitiva regolamentazione di tutti gli aspetti della Galleria, per programmare le opere di manutenzione ordinaria e straordinaria".

In programma la costituzione di un Comitato di Gestione per disciplinare l’apertura e la chiusura dei cancelli. "Ma prima di tutto - ha aggiunto il sindaco - l’ufficio tributi è stato incaricato oggi stesso di verificare la regolarità della posizione di tutti gli operatori con i tributi comunali".

L'assessore Musolino provvederà invece a regolamentare il condominio formato da spazi privati e commerciali all'interno del palazzo. La Galleria è formata da 4 palazzi, e altre botteghe poste al piano seminterrato e tutti insieme costituiscono un condominio che, secondo il regolamento approvato alla data di costruzione, prevede la nomina di cinque amministratori che gestiscono gli spazi comuni in modo collegiale.

A riguardo, Musolino ha già fatto predisporre l’avviso di convocazione di assemblea che si svolgerà verso la metà del mese di gennaio 2020 e gli avvisi verranno spediti a breve.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galleria Vittorio Emanuele, il Comune avvia pulizia straordinaria e rimuove gli arredi abusivi

MessinaToday è in caricamento