Cronaca

Rsa Giardino sui Laghi, l'Asp non risponde alla diffida: personale senza soldi per raggiungere il posto di lavoro

La Cisl Fp che sta seguendo la vertenza si attendeva un intervento dall'azienda sanitaria provinciale, centoventi i lavoratori messi al muro per i ritardi nel versamento degli stipendi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Dopo la diffida inviata nei giorni scorsi all’Asp di Messina chiedendo il pagamento delle spettanze dovute ai lavoratori dalla ditta che gestisce la Rsa Giardino sui Laghi, la Cisl Fp Messina prende atto che nessuna azione è stata intrapresa da parte dell’Asp per evitare l’indizione dello stato di agitazione del personale, circa 120 lavoratori che non percepiscono lo stipendio dallo scorso mese di giugno. "Personale - sottolinea la referente organizzativa della Cisl Fp Giovanna Bicchieri - ormai ridotto alla miseria, al punto tale da non avere i soldi per prendere un mezzo pubblico e raggiungere il posto di lavoro. Per non considerare poi il forte disagio sociale che potrebbero a breve subire i malati ricoverati nelle importanti RSA, sia in termini di assistenza sanitaria che per quanto attiene il soddisfacimento dei loro bisogni primari, alimentari, igienici, ambientali e farmacologici". "Poiché la salute pubblica ed il benessere lavorativo dei dipendenti della Eurogestioni, dipendono dalla tempestività della liquidazione delle fatture alle RSA - aggiunge la Bicchieri - siamo costretti a proclamare lo stato di agitazione del personale assegnato presso il Giardino Sui Laghi». In una lettera inviata al Prefetto di Messina, la CISL Fp chiede un intervento del rappresentante del Governo per garantire le tutele dei lavoratori e dei cittadini bisognevoli di cure ricoverati nelle RSA.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rsa Giardino sui Laghi, l'Asp non risponde alla diffida: personale senza soldi per raggiungere il posto di lavoro

MessinaToday è in caricamento