menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pietro Spadaro

Pietro Spadaro

Giornata mondiale contro il cancro, Spadaro: “Con il Covid meno prevenzione, malati oncologici a rischio”

Il presidente provinciale della Lega italiana preoccupato per i risvolti dell'emergenza pandemica che hanno abbassato la soglia degli screening del 40 per cento. “Oltre un terzo della mortalità causata da diagnosi tardive”

Oggi 4 febbraio ricorre il World Cancer Day, sancito dalla Carta di Parigi del 1999 sottoscritta dall’allora presidente della Repubblica Francese Jacques Chirac. I am and will lo slogan della Giornata Mondiale contro il Cancro per il triennio 2019-2021 che già in sé racchiude un impegno in prima persona per arginare la diffusione delle patologie oncologiche nel mondo. In un momento drammatico, peraltro, come la presente pandemia che, tanto per fare un esempio, nei soli Stati Uniti determinerà nei prossimi dieci anni ben 10000 morti in più per anno per tumore a causa dei mancati controlli diagnostici.

Un importante segnale in tal senso proviene da Messina, con l'attività della Lega italiana per la lotta al cancro, sezione provinciale di Messina, presieduta dall’oncologo Pietro Spadaro, che ha allestito un ambulatorio, riservato agli iscritti dell’Associazione, dedicato a visite e controlli preventivi al fine di diffondere sempre più sul territorio il valore della prevenzione.

Quali notizie dal fronte della diagnostica precoce delle patologie tumorali?

Non buone, come ha già evidenziato il Direttore del Dipartimento di Anatomia Patologica dell’Università di Messina Giovanni Tuccari, che riferisce che nel 2020 si è assistito alla riduzione delle prestazioni erogate di circa il 40%.

Una situazione che si allinea, mi pare, con quella del resto d’Italia, o no?

Assolutamente sì. Tant’è che, sempre nel 2020, l’Associazione Italiana di Oncologia Medica ha lanciato un allarme che deve preoccupare, essendosi registrati durante l’anno circa 1,5 milioni in meno di esami di screening, con il risultato di 2000 diagnosi in meno di tumori al seno, quasi 1000 di tumori del colon-retto e 4000 polipi adenomatosi in meno che sono potenzialmente in grado di evolvere in neoplasie maligne. Inoltre, risultano 2000 diagnosi in meno di lesioni della cervice uterina.

Si rischia così d’invalidare gli incoraggianti risultati conseguiti fin oggi …

Non sbagli. Recentemente, in Italia, si era registrata una riduzione dei tassi di mortalità del 6% nella popolazione maschile e del 4,2% nella popolazione femminile. Inoltre, la sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi ha raggiunto il 63% nelle donne e il 54% negli uomini. Tutti questi miglioramenti sono legati ai progressi in campo diagnostico e terapeutico e nella prevenzione, ma anche al costante aumento del grado d’informazione che viene fornito ai cittadini e quindi al loro maggior grado di consapevolezza a riguardo, ma soprattutto alla diagnosi precoce delle malattie oncologiche. Senza considerare, inoltre, che anche le sperimentazioni di nuove molecole antitumorali in corso ha subito un sensibile rallentamento sempre a causa degli effetti ritardanti l’attività diagnostica dovuti alla pandemia. Per concludere, anche gli organi di controllo per la registrazione di nuovi farmaci (AIFA, EMA, FDA) essendosi dedicati a tutto campo alla registrazione dei nuovi vaccini anti-Covid, non stanno approvando con analoga solerzia alcuni farmaci che in certi casi potrebbero diventare salvavita per i pazienti oncologici. 

Qual è l’obiettivo di giornate come questa, con il loro necessario corredo di eventi e iniziative?

L’obiettivo è semplice: salvare vite umane. Solo evitando comportamenti a rischio e seguendo regolari controlli, sia in termini di prevenzione primaria che di diagnosi precoce, ciò sarà possibile. E la presente situazione di emergenza pandemica ne è la cartina al tornasole, se pensi che recenti proiezioni calcolano un incremento di circa il 35% della mortalità per cancro a causa delle attuali diagnosi tardive. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento