Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, tutte le iniziative in programma

A organizzare il cartellone Comune di Messina, Asp, Aou Policlinico, Università, Ircss Neurolesi, Cnr Irib, Associazioni e genitori. Domenica 2 Palazzo Zanca illuminato di blu

“Riconoscere in una Giornata Mondiale la necessità di far crescere la consapevolezza di ciò che significa l’autismo invita ad allargare finalmente lo sguardo e ampliare il nostro pensiero verso persone che presentano una forma di disabilità peculiare. La complessità delle sindromi dello spettro autistico richiede, infatti, un impegno supplementare di comprensione, da parte dei singoli e dell’intera comunità, per poter approfondire la patologia e trattarla, quindi, secondo un approccio corretto. Tutti i cittadini, compresi quelli con disabilità, possono e devono essere messi nella condizione di offrire il proprio contributo: solo così la nostra società potrà dirsi pienamente costruita sul lavoro, nel rispetto della dignità di ciascuno”. A dichiararlo il Sindaco del Comune di Messina Federico Basile e l’Assessore comunale alle Politiche della Salute Alessandra Calafiore, in merito alle molteplici iniziative organizzate in sinergia tra Comune, Asp, Cnr Irib di Messina, Policlinico, Ircss Nurolesi e associazioni del territorio in occasione della Giornata mondiale dell’autismo. Il Comune di Messina ha aderito alla Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, in programma domenica 2 aprile, illuminando la facciata di Palazzo Zanca di blu, il colore simbolo della campagna di sensibilizzazione promossa dall’ONU e quest’anno alla sua XIV edizione.

“Il 2 aprile – ha sottolineato la dott.ssa Santina Patanè, Direttore del Modulo Dipartimentale UOC Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza ASP Messina – sul sito Facebook della Radio Social Camelot del Dipartimento di Salute Mentale sarà messa in rete l’intervista Testimonianza del Progetto Quality Life: L’esperienza di Gabriele, della sua Famiglia e delle Aziende che ne hanno condiviso il percorso. Il link dell’indirizzo Facebook della radio social Camelot è il seguente https://m.facebook.com/p/100076227880705/”.

“Domenica 2 aprile – hanno proseguito Giovanni Pioggia, responsabile Cnr-Irib di Messina, Liliana Ruta neuropsichiatra e Flavia Marino psicologa del Cnr Irib – si organizzeranno una serie di attività all’aperto legate al giardinaggio educativo e laboratori didattici sensoriali e creativi per i minori con autismo fino a 12 anni e giovani adulti che saranno impegnati in laboratori di pittura della ceramica. L’evento si terrà di mattina all’Istituto Marino di Mortelle, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’autismo e di offrire ai bambini e alle loro famiglie un’esperienza di socializzazione e di apprendimento attraverso il contatto con la natura e la creatività. I partecipanti potranno partecipare a laboratori didattici per imparare a coltivare piante e fiori, creare composizioni floreali e realizzare oggetti con materiali naturali. Saranno, inoltre, organizzate attività di giardinaggio educativo, come la semina di fiori e la cura delle piante, che aiuteranno i bambini a sviluppare la loro manualità e la loro attenzione. L’evento sarà coordinato da esperti nel campo dell’autismo, che guideranno i bambini nelle attività e saranno a disposizione delle famiglie per fornire supporto e informazioni.

La Giornata mondiale dell’autismo è un’occasione per ricordare l’importanza della conoscenza e della comprensione dell’autismo. Con questo evento, si intende offrire ai bambini con autismo ed alle loro famiglie un’esperienza positiva, divertente e formativa, che sia loro utile nel percorso di inclusione sociale. Questa iniziativa rappresenta un’occasione fondamentale per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla realtà delle persone autistiche e per promuovere l’inclusione sociale delle stesse. La partecipazione attiva delle famiglie e dei loro bambini assume un ruolo fondamentale per la costruzione di una rete sociale di supporto indispensabile al benessere psicologico di tutte le persone coinvolte. Il team di ricerca del CNR riconosce l’importanza di sensibilizzare la comunità locale sull’autismo e ritiene che la collaborazione tra le famiglie, i ricercatori e la comunità locale sia fondamentale per garantire il benessere e l’inclusione di tutte le famiglie. La partecipazione a questi momenti di unione e condivisione permette di lavorare insieme per promuovere una maggiore sensibilità e comprensione dell’autismo nella nostra società. In questo modo, si potrà contribuire alla creazione di un ambiente più inclusivo e accogliente per le persone autistiche e le loro famiglie”.

Il Direttore scientifico dell’Irccs Neurolesi Angelo Quartarone ha evidenziato che: “Siamo lieti di aderire a questa giornata per noi molto importante perché si propone di richiamare l’attenzione di tutta la popolazione sui diritti delle persone nello spettro autistico. Domenica 2 sarà una mattina all’insegna dell’inclusione e del divertimento, con un vasto programma caratterizzato da laboratori creativi, attività ludiche, incontri con le famiglie, all’interno del quale il nostro Istituto metterà a disposizione ambienti e strumenti ad alta tecnologia, solitamente utilizzati per le terapie riabilitative a carattere sperimentale. In base alla fascia d’età, i bambini potranno giocare insieme agli operatori utilizzando quindi dispositivi interattivi ed ambienti di realtà virtuale semi-immersiva. In questa mattina ricca di eventi, anche il nostro Istituto vuole sostenere le attività organizzate stando al fianco di tutte le famiglie e i bambini affetti da autismo che parteciperanno all’iniziativa”.

Tutte le iniziative 

Le iniziative partono da domani, sabato 1 aprile, alle ore 10, presso l’Ambiente Stadium di via Polveriera Messina: l’Unità operativa complessa NPIA del Policlinico Universitario di Messina sarà promotrice della Manifestazione “Senti come io Sento…”. Domenica, 2 aprile, dalle 9.30, presso l’Istituto Marino di Mortelle, il Comune di Messina e il CNR, in rete con l’AOU Policlinico, l’Università di Messina, l’Irccs Neurolesi Bonino Pulejo, l’ASP, l’Agenzia per la Coesione Territoriale, il Progetto Interpares, le Associazioni dei genitori ed altri stakeholders promuoveranno la manifestazione: “Messina in Rete BLU”.

Previste anche interessanti attività a cura dell’ASP di Messina, Dipartimento di Salute Mentale – Modulo Dipartimentale UOC Neuropsichiatria Infantile. Martedì 4 aprile, alle 15.30, il Servizio di Diagnosi e Trattamento Intensivo Precoce del MD UOCNPIA del DSM, dell’ASP di Messina organizzerà alla Cittadella della Salute l’Open Day dal titolo “Dalla Musica ai Colori per sperimentare percorsi di Inclusione”, con un momento iniziale per i Saluti Istituzionali e le testimonianze preordinate presso l’Aula Mannino. Durante l’Open Day saranno coinvolti i minori con laboratori di musicoterapia, espressione pittorica ed espressione corporea situati presso il Centro Camelot, e con la partecipazione attiva di esperti musicoterapeuti e dell’Istituto Comprensivo Elio Vittorini. E’ previsto altresì, l’accesso preordinato alle famiglie e ai minori alla Stanza Multisensoriale presso il Servizio DiATIP.

Le attività pervenute dalle Associazioni dei Genitori e dagli Stakeholders sono le seguenti: dal 16 aprile l’avvio delle Proiezioni Autism Friendly screening all’Apollo a cura delle Associazioni: Associazione Bambini Speciali, Presidente Marco Bonanno, Associazione Cittadinanza Attiva, responsabile regionale dei Servizi Sociali CittadinanzaAttiva Angela Rizzo. Le proiezioni sono al Cinema Apollo, la cui responsabile è la dott.ssa Loredana Polizzi. Domani, sabato 1 aprile, dalle 16, nel villaggio Sant’Agata, con la Supervisione delle Miniequipes Territoriali, si sperimenterà, nell’ambito del progetto Interpares, il primo pernotto–Messina nell’attività di cohousing, che coinvolgerà un gruppo di quattro utenti. Iniziativa promossa da Coop Audacia e Over the rainbow e dall’Associazione Nati per la Vita.

In Provincia si segnalano le seguenti attività: lo scorso 25 marzo, al Comune di Oliveri (Autism friendly), si sono svolti interventi e testimonianze, nell’ambito del Convegno “Tre giorni in compagnia dell’Autismo”. Esposte le opere e i manufatti in ceramica realizzati nel Laboratorio d’arte Musiva del Centro Dedicato. E’ stato presentato inoltre il gruppo dei ragazzi che svolge l’attività del Cammino in Blu, in preparazione alla “Staffetta d’Italia 2023” con l’ANGSA Nazionale e che partirà a giugno. Iniziative domenica 2 Aprile, a cura dell’Associazione ANGSA e condivise con il Centro Dedicato per l’Autismo di Barcellona P.G.. Lunedì 3 aprile in programma una giornata di “Porte Aperte” al Centro Dedicato, al Laboratorio d’arte Musiva e all’appartamento delle autonomie “Casa Respiro Don Bosco”. Giovedì 6 aprile incontro con le famiglie dell’Associazione, nell’ambito del “Percorso famiglia”, per parlare del ruolo delle famiglie nello sviluppo dei servizi a favore dei propri figli.

Martedì 4 aprile, in occasione della Giornata Mondiale per la consapevolezza sull’ Autismo, il Centro Navacita, gestito dall’Associazione “Sorge il Sole”, insieme agli studenti dell’IPSC Merendino Capo d’Orlando-Naso, organizzerà un’iniziativa per sensibilizzare l’opinione pubblica su una tematica così delicata. Durante la manifestazione, il “Centro Navacita” predisporrà uno stand nella piazza “Roma” di Naso, in cui verranno mostrate le creazioni realizzate degli utenti durante i laboratori (di sapone, di riciclo, di tessuti e di ceramica); chi vorrà potrà dare il suo contributo acquistandole. È inoltre previsto che i “ragazzi” del Centro distribuiranno in maniera simbolica a chi parteciperà all’ evento palloncini blu e piantine di viole. Dal canto loro, invece, gli studenti della scuola avranno modo di esprimere come meglio credono la loro sensibilità alla tematica. Un evento con un solo fine: “dare voce a chi da solo non riesce ad esprimersi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, tutte le iniziative in programma
MessinaToday è in caricamento