Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Barcellona Pozzo di Gotto

Procure, Giuseppe Verzera torna a casa: nominato a Barcellona Pozzo di Gotto

Lo ha deciso il plenum del Consiglio superiore della magistratura. La proposta sul suo nome era già passata all’unanimità in commissione incarichi direttivi

Giuseppe Verzera torna a casa. Il magistrato antimafia, messinese, 58 anni, è il nuovo nuovo procuratore di Barcellona Pozzo di Gotto. Lo ha deciso il plenum del Consiglio superiore della magistratura.

La proposta sul suo nome era già passata all’unanimità in commissione incarichi direttivi.

Dal 2014, Verzera, era a capo della procura di Caltagirone.

In magistratura dal 1990, ha svolto un ruolo di primo piano nel contrasto alla criminalità organizzata tra Calabria e Sicilia.

Già ad inizio carriera è stato subito impegnato sul fronte antimafia alla Dda Di Reggio Calabria.

Ha guidato operazioni  imponenti come “Olimpia” . Si è  occupato del processo per la morte del giudice Antonino Scopelliti, dell’ omicidio del magistrato messinese Cesare Torrenova,  ucciso a Palermo nel 1979, processo che si concluse con la condanna di Totò Riina e tutta la cupola di Cosa Nostra.

Dal 2003 alla Dda di Messina, ha gestito decise di processi e indagini delicatissime contro Cosa Nostra. Nell’ ultimo periodo trascorso in riva allo Stretto, insieme ai colleghi della Dda, si è occupato delle operazioni che hanno decapitato i vertici della mafia barcellonese.

Portano il suo nome operazioni come “Sistema”,  “Vivaio”, “Gotha”, che hanno portato a decine di arresti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procure, Giuseppe Verzera torna a casa: nominato a Barcellona Pozzo di Gotto
MessinaToday è in caricamento