rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca

De Lucia nuovo procuratore capo a Palermo, si apre la corsa alla successione

A svolgere le funzioni di procuratore capo in attesa della nuova nomina, sarà dunque il procuratore aggiunto Rosa Raffa che potrebbe concorrere anche alla nomina. Ad ambire potrebbe essere anche Michele Prestipino, di recente tornato ufficialmente alla procura di Roma

Il procutarore capo Maurizio De Lucia nominato all'unanimità nuovo procuratore di Palermo. E' arrivato l'ok dal Consiglio superiore della magistratura che si è pronunciato stamani. Stante la delicatezza dell'incarico nel capoluogo siciliano, De Lucia lascerà in tempi brevissimi Messina, dove era arrivato a luglio del 2017. La Procura passerà nelle mani del procuratore aggiunto più anziano, la dottoressa Rosa Raffa, fino alla nuova nomina.

Con il trasferimento definitivo di De Lucia si apre infatti la corsa per la sua sostituzione a Messina. La legge prevede che il Csm proceda a pubblicare atto di interpello per il posto direttivo di procuratore capo ma i tempi potrebbero essere lunghi dal momento che sono state completate le elezioni per il rinnovo della componente togata del Consiglio superiore della magistratura ma ci vorrà ancora tempo per l’insediamento del nuovo Csm che dovrà comunque procedere prima ad evadere le pratiche pregresse per la copertura degli uffici vacanti.

A svolgere le funzioni di procuratore capo in attesa della nuova nomina, sarà dunque il procuratore aggiunto Rosa Raffa che potrebbe concorrere anche all'incarico. Ad ambire potrebbe essere anche Michele Prestipino, di recente tornato ufficialmente al suo ruolo di aggiunto alla procura di Roma.

Attualmente gli uffici direttivi dei vari uffici giudiziari di Messina sono in gran parte “decapitati”. In particolare si è in attesa della nomina del primo presidente della Corte d’Appello, scoperto dall’1 marzo 2022, e del procuratore generale.

Per il primo incarico concorrono ben dieci magistrati tra cui il presidente del tribunale di Barcellona Giovanni De Marco e il presidente di sezione in Corte d’Appello, Alfredo Sicuro. Per la procura generale, vacante dall’1 febbario 2022 con il pensionamento di Vincenzo Barbaro, sono in otto i pretendenti tra cui Fabio D’Anna, attualmente procuratore a Ragusa.

Ma ad essere sguarniti sono anche gli uffici giudiziari in provincia tra cui la procura della Repubblica di Barcellona il cui posto risulta vacante dal 15 dicembre 2021 in conseguenza del trasferimento di Emanuele Crescenti alla procura di Palmi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Lucia nuovo procuratore capo a Palermo, si apre la corsa alla successione

MessinaToday è in caricamento