rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Supergreen pass, Musumeci: "In linea con le nostre posizioni"

Il presidente della Regione accoglie con molto favore il decreto legge del governo Draghi per contrastare la nuova avanzata della pandemia

L'approvazione del supergreen pass e delle misure adottate ieri dal Consiglio dei Ministri trova il presidente della Regione Musumeci favoreole. Sul decreto legge il governatore parla di "Un provvedimento che trova la condivisione delle Regioni italiane e che, soprattutto, introduce alcuni elementi sull’obbligatorietà del vaccino e sull’uso delle mascherine all'aperto, che sono assolutamente in linea con la posizione fin qui tenuta dal governo regionale".

Super green pass e non solo: le regole dal 6 dicembre

Il super green pass sarà obbligatorio anche in zona bianca, dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio del 2022, e sarà necessario per accedere alle attività ludiche e ricreative. Una decisione presa all'unanimità dal Cdm, che ha avallato la stretta in vista delle festività. Il green pass  invece sarà richiesto anche sui treni regionali e interregionali. Restano invece invariate le tipologie e la durata dei tamponi. Secondo quanto previsto dal nuovo decreto contenente le misure anti-Covid adottato all'unanimità ''restano invariate le tipologie e la durata dei tamponi".

La validità del super green pass scende da 12 a 9 mesi, mentre dal prossimo 6 dicembre al 15 gennaio "valgono le nuove regole transitorie per le zone colorate", informa Palazzo Chigi Il green pass ''base'', ovvero il passaporto ottenibile anche con semplice tampone, sarà obbligatorio dal 6 dicembre anche per alberghi, spogliatoi per l'attività sportiva, trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale. Mentre il passaporto vaccinale 'rafforzato' regolerà "l'accesso a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche", già in zona bianca. Sono state inoltre previste "ulteriori limitazioni della zona arancione valide solo per chi non possiede il ''green pass rafforzato".

Esteso l'obbligo vaccinale

La vaccinazione obbligatoria sarà estesa a personale amministrativo sanità, docenti e personale amministrativo scuola, militari, forze di polizia, soccorso pubblico dal 15 dicembre. E sempre dalla stessa data scatta il richiamo obbligatorio per le professioni sanitarie, già previste per legge. Viene inoltre previsto il rafforzamento del sistema dei controlli. Entro 3 giorni dall'entrata in vigore del dl, infatti, i Prefetti sentono il Comitato provinciale ordine e sicurezza, entro 5 giorni adottano il nuovo piano di controlli coinvolgendo tutte le forze di polizia, relazionando periodicamente. Resta invece non obbligatoria l'uso della mascherina all'aperto in zona bianca e, al contrario, obbligatoria all'aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa. Sempre obbligatorio in tutte le zone portarla con sé e indossarla in caso di potenziali assembramenti o affollamenti. Restano infine invariate le tipologie e la durata dei tamponi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supergreen pass, Musumeci: "In linea con le nostre posizioni"

MessinaToday è in caricamento