rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Guerra in Ucraina, dal Comune le linee guida per chi ospita i profughi

Palazzo Zanca informa i messinesi sulle modalità da seguire per le famiglie che vogliono accogliere chi scappa dal conflitto

Palazzo Zanca si adegua alle direttive della prefettura sulle modalità di accoglienza dei profughi ucraini. Il commissario straordinario Leonardo Santoro ha pubblicato le indicazioni sul sito istituzionale del Comune di Messina www.comune.messina.it l’avviso diretto ai residenti nel Comune di Messina che dal 24 febbraio ospitano o che intendono ospitare in coabitazione o in abitazioni autonome ricadenti nel Comune di Messina i cittadini provenienti dall’Ucraina a seguito degli eventi bellici.

Gli ospitanti, entro 12 ore dall’arrivo delle persone ospitate o da ospitare e comunque non oltre le 48 ore, dovranno rilasciare dichiarazione di presenza presso abitazioni ricadenti nel Comune di Messina, compilare e firmare il modulo (Allegato A) pubblicato unitamente all’avviso, completo di documento di identità da trasmettere a mezzo pec: protocollo@pec.comune.messina.it o consegnare direttamente all’Urp – Palazzo Zanca, piazza Unione Europea, piano terra.

Analogamente, se gli ospitanti accolgono persone provenienti dall’Ucraina in abitazioni ricadenti in un Comune diverso da quello di residenza, dovranno sottoscrivere dichiarazione di presenza compilando il modulo (Allegato A) e indirizzarlo al Comune dove ricade l’immobile. In presenza di minori ucraini non accompagnati da chi esercita la responsabilità genitoriale, nel territorio del Comune di Messina è fatto obbligo contattare il Servizio Sociale Professionale del Comune di Messina al seguente numero di cellulare 366-9396520.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, dal Comune le linee guida per chi ospita i profughi

MessinaToday è in caricamento