rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Cronaca Camaro

Il ponte di Camaro illuminato come un'opera d'arte

L'idea del consigliere Alessandro Geraci accolta dall'amministrazione comunale

L'amministrazione comunale è pronta ad illuminare l'ex ponte ferroviario di Camaro. Ieri l'incontro al terzo quartiere tra il Consiglio e l'assessore alla Cultura Vincenzo Caruso per riprendere l'idea del consigliere Alessandro Geraci. 

Si tratta dello storico ponte ferroviario, -spiega Geraci - lungo ben 290 metri, costruito nel 1866 per collegare Messina con Palermo, dismesso poi nel 2001 e di recente posto sotto vincolo architettonico dalla sovrintendenza ai beni culturali di Messina.

In particolare, l’arcata centrale che attraversa il viale della Marina Russa dà il benvenuto a quanti arrivano nella città dello Stretto uscendo allo svincolo di Messina Centro.

Considerati i recenti lavori di sbaraccamento sottostanti al ponte -prosegue in consigliere - e nella speranza di vedere presto una complessiva rigenerazione urbana del villaggio di Camaro San Paolo, sarebbe intanto suggestivo illuminare il ponte nelle ore serali con luci artistiche che ne valorizzino la bellezza architettonica e ne risaltino l’imponente altezza”.

L’ assessore Caruso, presente ieri all'incontro, si è mostrato favorevole all’idea ed ha preso impegno con il supporto dell’Assessore con delega alla pianificazione energetica Caminiti, di porre in essere una interlocuzione con Rfi e realizzare quanto prima l'impianto, facendo diventare così lo storico Ponte un'attrazione sia per i messinesi che per i turisti che arrivano nella nostra città - conclude Geraci-.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ponte di Camaro illuminato come un'opera d'arte

MessinaToday è in caricamento