Cronaca Bordonaro

Bordonaro torna ad avere una piazzetta nuova: l'oasi di "democrazia partecipata" consegnata oggi

Lo spazio dedicato a grandi e piccoli è tornato a splendere. Sarà gestita da padre Severino della chiesa Santa Maria delle Grazie. I cittadini hanno scelto sia la location che l'intervento da pianificare

Uno spazio verde e attrezzato con i giochi per i bimbi scelto dalla cittadinanza. È il caso della villetta di Bordonaro, inaugurata questa mattina dall'amministrazione comunale, primo esempio concreto di democrazia partecipata. Il progetto è stato finanziato con 62 mila euro della Regione, ma la location e la tipologia di progetto sono stati interamente scelti dai cittadini. A gestirla adesso sarà padre Severino della chiesa Santa Maria delle Grazie, che questa mattina ha benedetto l'area e ricevuto dal sindaco le chiavi.

Lo spazio nasce con la volontà di creare aggregazione attraverso uno spazio nuovo, colorato e accogliente in un luogo in cui prima vigeva il degrado. A battersi per regolare l'attuazione della democrazia partecipata in consiglio comunale è stato il Movimento 5 stelle. L'attuazione di tutti i processi di democrazia partecipata che derivano da questa legge possono essere monitorati dai cittadini  attraverso un sito web dedicato  grazie allao sforzo di una associazione di una società civile messinese che ha messo a disposizione tutti i dati. Un esempio di trasparenza attraverso cui il cittadino si sente coinvolto anche perché può esprimere la sua preferenza in merito alle scelte amministrative oltre che seguire il percorso dei finanziamenti e la loro reale concretizzazione. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bordonaro torna ad avere una piazzetta nuova: l'oasi di "democrazia partecipata" consegnata oggi

MessinaToday è in caricamento