Incendio nella baraccopoli di Camaro Sottomontagna, fiamme a ridosso dell'impianto di pubblica illuminazione

L'ennesimo rogo in una delle tante zone che attendono di essere risanate. L'affondo dei consiglieri Gioveni e Cacciotto: "L'area va rasa al suolo"

Ennesimo incendio nella baraccopoli di Camaro Sottomontagna. Le fiamme, al momento sotto il controllo dei vigili del fuoco, hanno lambito l'impianto di pubblica illuminazione. Paura tra i residenti che ancora risiedono nelle abitazioni vicine. Sul posto è intervenuta anche la polizia per gestire la viabilità lungo il viale Europa. Al momento la circolazione risulta fortemente rallentata a causa dell'intervento dei mezzi di soccorso.

Sulla vicenda intervengono ancora una volta Alessandro Cacciotto, consigliere della terza circoscrizione, e Libero Gioveni, consigliere comunale. I due esponenti di Fratelli d'Italia chiedono con urgenza interventi risolutivi. "La situazione è davvero al collasso - scrivono Cacciotto e Gioveni -  da mesi denunciamo pubblicamente il gravissimo problema di Camaro Sottomontagna dove si susseguono, all'interno di baracche libere ma piene di spazzatura, incendi. Il problema è che ancora ci sono casette abitate adiacenti alle baracche libere oltre ad abitazioni confinanti. Lo abbiamo detto in tutte le salse: bisogna bonificare l'area, assegnare urgentemente gli alloggi a chi ne ha diritto e radere al suolo tutta la baraccopoli".

Si parla di

Video popolari

Incendio nella baraccopoli di Camaro Sottomontagna, fiamme a ridosso dell'impianto di pubblica illuminazione

MessinaToday è in caricamento