rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca Contesse / Via Calispera

Incendio dell'ex area Decon, la polizia municipale chiude il cerchio: a causarlo una 87enne intenta a bruciare rifiuti

Gli uomini della sezione Ambientale hanno concluso le indagini a meno di 24 ore dal rogo divampato in via Calispera. Fiamme appiccate in un terreno incolto utilizzato dall'anziana per smaltire illecitamente l'immondizia. Fondamentali le telecamere di videosorveglianza

La polizia municipale ha chiuso il cerchio sulle cause dell'incendio che ieri mattina ha provocato ingenti danni (circa 100mila euro) nel deposito di Messina Servizi a villaggio Unrra. A provocare il rogo è stata un'anziana del luogo che, secondo quanto accertato dagli uomini della sezione Ambientale, era solita utilizzare un terreno di sua proprietà per bruciare l'immondizia invece della raccolta differenziata. Un gesto che ha comportato una denuncia.

Così come accertato dai vigili urbani, anche ieri la donna, 87 anni, ha dato alle fiamme i rifiuti, ma la presenza di sterpaglie in poco tempo ha reso incontrollabile l'incendio che in poco tempo ha coinvolto anche l'area ex Decon. Il fumo nero e tossico, a fuoco diversi carrellati di plastica, ha ammorbato l'area, mentre la coltre è stata visibile praticamente da tutta la città.

Per gli agenti, coordinati dal commissario Giovanni Giardina insieme agli ispettori Giacomo Visalli e Cosimo Peditto, è stata fondamentale la visione delle telecamere di videosorveglianza.

Intanto, Messina Servizi comunica che da ieri sono state attivate tutte le procedure di contenimento di eventuali rischi sul sito ex Decon in seguito all'incendio di ieri. "Sono state attivate - spiega Lombardo - immediatamente le attività di laboratorio per le verifiche ambientali. Seguiranno nei prossimi giorni le successive attività al fine di ripristinare nel giro di qualche giorno il sito nel rispetto sempre delle normative ambientali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio dell'ex area Decon, la polizia municipale chiude il cerchio: a causarlo una 87enne intenta a bruciare rifiuti

MessinaToday è in caricamento