Giovedì, 28 Ottobre 2021
Incendi Centro / Via Cesare Battisti

Incendi di cassonetti rifiuti in Centro, carabinieri sulle tracce degli autori

Il presidente della Messina Servizi Lombardo aveva già presentato denuncia nelle scorse settimane, sabato partirà il porta a porta nell'ultima area. Il sindaco De Luca annuncia un esposto contro la Regione

Ha le ore contate l'autore (o gli autori) dell'incendio che ieri ha dato fuoco nelle zone centrali del capoluogo, via Cesare Battisti, via Risorgimento e via Centonze tra gli altri punti, a ben quindici cassonetti dei rifiuti. A breve sarebbero stati tolti visto che nella notte tra venerdì e sabato la Messina Servizi Bene Comune provvederà a portarli via perché anche il Centro di Messina inizierà con la raccolta differenziata porta a porta. I carabinieri sono sulle tracce del piromane che a quanto sembra sarebbe contrario all'avvio del nuovo sistema di raccolta dell'immondizia. Già nelle scorse settimane ignoti avevano dato fuoco ai cassonetti e il presidente della Messina Servizi Pippo Lombardo aveva presentato denuncia ai carabinieri che erano già a lavoro per risalire al volto e alle mani di chi nella notte ha infiammato le strade. "Abbiamo eliminato numerose discariche sia a Nord che a Sud - afferma Lombardo - ma i cassonetti erano stati lasciati al loro posto, soltanto in Centro è avvenuta una cosa del genere e tra l'altro ripetuta, non credo che si tratti di azioni criminali ma di qualche balordo contrario all'avvio del porta a porta".

Zona Centro, venerdì eliminato l'ultimo cassonetto

I carabinieri grazie ai sistemi di videosorveglianza hanno già setacciato tutte le zone interessate e presto potrebbero esserci novità. Qualcosa aveva anticipato questa mattina nel corso di un video il sindaco De Luca: "Sabato mattina è fissata la cerimonia per l'eliminazione dell'ultimo cassonetto dei rifiuti, voglio dire a questo idiota che brucia i cassoni che noi stiamo completando il programma, siamo la prima città in Sicilia a togliere tutti i cassonetti, con la differenziata spinta nasce il problema dell'umido che dobbiamo portarlo al Nord perché non ci sono impianti e neppure se lo prendono tutto". Stasera alle 22 ultima diretta del primo cittadino sui rifiuti dove sarà illustrato l'esposto che sarà trasmesso a tutte le procure siciliane contro la Regione. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi di cassonetti rifiuti in Centro, carabinieri sulle tracce degli autori

MessinaToday è in caricamento