Incendi Lipari / Isola di Vulcano

Brucia sterpaglie e manda in fumo oltre 15 ettari tra orti e vigneti, denunciato 71enne

Origine dolosa per il rogo che lo scorso 30 aprile ha bruciato la collina Gelso di Vulcano. Necessario l'intervento di due canadair dei vigili del fuoco. Danni anche alla rete elettrica. L'uomo dovrà rispondere di incendio colposo

Ha bruciato alcune sterpaglie, ma in poco tempo non è stato più in grado di controllare il rogo che si è originato ed è finito per danneggiare terreni coltivati e addirittura la rete elettrica.

Protagonista è un 71enne di Vulcano, denunciato dai carabinierie deferito all'autorità giudiziaria per il reato di incendio colposo. Lo scorso 30 aprile i vigili del fuoco erano intervenuti con due canadair in prossimità della collina di Gelso per bloccare le fiamme che in poco tempo avevano interessato terreni coltivati e vigneti, arrivando a lambire alcune abitazioni.

I militari hanno immediatamente avviato le indagini e così sono riusciti a risalire al responsabile. In fumo oltre 15 ettari di terreni con danni anche alla rete che porta l'energia elettrica sull'isola. Ma per fortuna non ci sono stati feriti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia sterpaglie e manda in fumo oltre 15 ettari tra orti e vigneti, denunciato 71enne

MessinaToday è in caricamento