Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Paura all'Annunziata, anziano cade in un tombino

L'uomo non ha notato la botola scoperta e ci è finito dentro sotto lo sguardo dei passanti. La rabbia del consigliere Fulco: "Colpa della mancata manutenzione"

 

Un anziano è precipitato all'interno di un tombino mentre passeggiava sul viale Annunziata. 

L'episodio risale al mese scorso ed è avvenuto nei pressi di un noto punto di ritrovo. Un cittadino stava registrando un video per documentare la presenza di una botola priva di griglia di protezione, pochi secondi dopo si vede un anziano avvicinarsi lentamente verso di essa e precipitare al suo interno. 

L'autore del video, invece di bloccare il filmato e fermare in tempo l'uomo, ha preferito continuare la registrazione fino a quando l'anziano non è finito dentro il tombino.

Solo dopo il signore è stato soccorso, ma intanto il video circola sul web. 

Sulla vicenda interviene il consigliere della quinta circoscrizione Lorena Fulco. "Un povero anziano- spiega- vittima della mancata manutenzione dei nostri marciapiedi e delle botole, che mi auguro non si sia fatto nulla di grave. Quanti episodi simili dobbiamo subire giornalmente? Inoltre sono ancora più rabbiosa perché non appena appresa la notizia ho immediatamente avvisato i vigili i quali mi hanno informata di non essere stati avvisati prima. Questi ragazzi si sono preoccupati di fare il video e farlo circolare su whatsapp piuttosto che chiamare i soccorsi. La città cade a pezzi, ma prima di tutto dobbiamo essere noi a collaborare".

Secondo il consigliere Franco Laimo il cedimento del tombino sarebbe stato causato dalla "forte pressione dal basso verso l'alto dell'acqua piovana".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento