Cronaca

Morte Lorena Mangano, Forestieri condannato a 9 anni e 4 mesi

La sentenza della Cassazione a più di quattro anni dall'incidente costato la vita alla studentessa di Capo d'Orlando. Gugliandolo condannato solo per gara clandestina a 5 anni

A più di quattro anni dalla tragica morte di Lorena Mangano, la Cassazione ha emesso sentenza definitiva di condanna a Gaetano Forestieri e Giovanni Gugliandolo. Il primo, alla guida dell'Audi che nel giugno 2016 centrò in pieno la Panda condotta dalla giovane, dovrà scontare una pena di 9 anni e 4 mesi. Il secondo è stato condannato a 5 anni.

L'ultimo grado di giudizio ha difatti confermato le condanne della Corte d'Appello di Reggio Calabria dopo che la Cassazione aveva annullato la sentenza d’appello due anni fa a Messina, indicando ai nuovi giudici che le condanne andavano riviste in quanto Gugliandolo avrebbe dovuto rispondere solo della gara automobilistica che quella notte causò l’incidente.

In primo grado Forestieri e Gugliandolo, difesi dai legali Salvatore Silvestro e Piero Luccisano, erano stati condannati rispettivamente a 11 e 7 anni.

La vicenda

La notte del 26 giugno 2016 Gaetano Forestieri e Giovanni Gugliandolo avevano ingaggiato una gara ad alta velocità, lungo la via Garibaldi.  Lorena Mangano, mentre attraversava con la sua Fiat Panda l’incrocio con la via Torrente Trapani, è stata travolta dall’Audi TT guidata da Forestieri, finanziere. Lorena ed è morta due giorni dopo al Policlinico per le gravi ferite riportare. I suoi organi sono stati donati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Lorena Mangano, Forestieri condannato a 9 anni e 4 mesi

MessinaToday è in caricamento