Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Investe e uccide un pedone mentre attraversa sulle strisce, condannato a due anni il conducente dell'auto

Il giudice ha escluso l’aggravante, del superamento dei limiti di velocità. Disposta la sospensione della patente per due anni ed il risarcimento dei danni per ciascuna parte civile costituita, da liquidarsi in sede civile, oltre al pagamento di 30 mila euro ciascuno e delle spese legali

Due anni di reclusione. Pena sospesa per Samuele Narsete, 21anni, per l'incidente a Sant'Agata di Militello che causò la morte di un pedone. Lo ha deciso il gup del Tribunale di Patti Eugenio Aliquò. Narsete, difeso dall’avvocato Santino Trovato, ha scelto il rito abbreviato. Il giudice ha escluso l’aggravante, del superamento dei limiti di velocità.  

Disposta la sospensione della patente per due anni ed il risarcimento dei danni per ciascuna parte civile costituita, da liquidarsi in sede civile, oltre al pagamento di 30 mila euro ciascuno e delle spese legali. Parti civili sono i familiari della vittima, Giuseppe Mondello, 46 anni, travolto sulle strisce pedonali il 16 luglio 2019 mentre attraversava conducendo a mano una bicicletta sul lungomare di Sant’Agata di Militello. Le motivazioni della sentenza entro 90 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe e uccide un pedone mentre attraversa sulle strisce, condannato a due anni il conducente dell'auto

MessinaToday è in caricamento