Madre e figlia sfondano con l'auto il guardrail, escono illese dall'incidente

Nella strada provinciale che collega Alì superiore ad Alì Terme una Fiat Cinquecento è volata su di un terreno nei pressi del cimitero. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco

L'auto volata giù

Madre e figlia se la sono cavata con ferite lievi. Ma hanno rischiato grosso. Questa mattina sulla strada provinciale che da Alì superiore scende ad Alì Terme una Fiat 500 ha sfondato il guardrail finendo su di un terreno nei pressi del cimitero. Alla guida una 43enne con la mamma di 78 anni accanto. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco di Messina che con una gru sono riusciti a riportare in strada il mezzo facendo uscire le due donne dall'abitacolo. Sul posto anche i carabinieri e i vigili urbani di Alì. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viviana Parisi sarebbe stata avvistata a Giardini Naxos

  • Giallo Viviana, nuovo avvistamento alla guardia medica di Giardini: "Quel bimbo sembrava Gioele"

  • Scomparsa Viviana Parisi, parla la cognata: "Ha preparato il pranzo e poi è sparita"

  • Grave incidente stradale a Gaggi, muore un ragazzo di vent'anni

  • Tragico incidente a San Filippo superiore, precipita col camion in un dirupo: muore operaio della forestale

  • Spiagge libere “monopolizzate” dai privati, la polizia municipale sequestra sdraio e 168 ombrelloni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento