menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia sfiorata a Camaro San Paolo, perde il controllo dell'autobus e si schianta contro le auto in sosta

Terrore tra i passanti e per l'autista dell'Atm che è dovuto ricorrere alle cure mediche. Almeno cinque le macchine danneggiate

Tragedia sfiorata a Camaro San Paolo. L'autista di autobus dell'Atm ha perso il controllo del mezzo che si è schiantato sulle auto in sosta. Sarebbero 5 le macchine danneggiate e terrore tra i passanti con il fuggi fuggi generale.

Anche gli addetti dell'Atm sono in azione per comprendere le ragioni del sinistro avventuto poco dopo alle 11 in via Antonio Amico all'incrocio con la via Tommaso Fazello. Per fortuna nessun ferito. Solo l'autista è dovuto ricorrere alle cure mediche, fortemente provato per l'accaduto.

In un primo momento si è ipotizzata una possibile avaria ai freni ma la circostanza è stata smentica dal presidente dell'Atm Giuseppe Campagna. “Al fine di non ingenerare preoccupazione nei nostri utenti ci preme sottolineare che l'autobus in questione non ha alcun danno all'impianto frenante”, ha precisato chiarendo altresì che il mezzo è stato riverificato nel momento in cui è rientrato in azienda ovviamente senza ausilio di altra assistenza e addirittura presso un importante centro di revisione messinese è stata effettuata un'ulteriore prova sulla frenatura e su tutti gli apparati di sicurezza del mezzo.

“L'esito di questa accertamento - scrive - dimostra inconfutabilmente che il mezzo è in perfetto stato, peraltro e bene precisare che si tratta di un autobus acquistato nuovo quindi un mezzo Euro 6,  ad elevata tecnologia che ha dei sistemi di intervento e di sicurezza atti a bloccare lo stesso nel caso in cui ci sia un malfunzionamento dell'impianto frenante”. Campagna si è sincerato sulle condizioni dell'operatore d'esercizio che è stata trasferita presso il Pronto  Soccorso dell'ospedale Piemonte. L'autista, non ha riportato ferite ma è particolarmente scossa ed ancora in stato di osservazione. Non ci sono stati feriti.

articolo modificato alle 16.15 del 2 novembre 2020 // aggiunte dichiarazioni del presidente Atm 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento