Sabato, 23 Ottobre 2021
Incidenti stradali Sant'Agata di Militello

Sant'Agata Militello, ciclista travolto e ucciso: automobilista positivo alla cannabis

Aperto un fascicolo di indagine sulla morte di Giuseppe Mondello, investito mentre tornava dal lavoro. Ai domiciliari dopo un lungo interrogatorio il diciannovenne alla guida dell'auto. Domani in Cattedrale i funerali

Si svolgeranno domani, giovedì 18 luglio, alle ore 16, al Duomo, i funerali di Giuseppe Mondello, travolto mentre tornava a casa in bicicletta, sul lungomare di Sant’Agata Militello.

Quarantaquattro anni appena, è morto sul colpo per l'impatto con una Fiat Stilo station wagon che non gli ha lasciato scampo. Tornava a casa dopo il turno di lavoro, verso le 13. Un impiego al Comune, fra  i lavori socialmente utili, conquistato da appena due giorni. Era contento Giuseppe, a due passi da casa, aveva appena attraversato l’incrocio con via Campidoglio, quando si è scontrato con l'auto guidata da un diciannovenne  anche lui di Sant'Agata, che andava in direzione Palermo.

Un istante.  La testa contro il piantone della vettura sul lato destro e poi a terra, il buio, mentre la sua bici incastrata tra il parafango e la gomma dell'auto  è andata avanti ancora un centinaio di metri, sulla carreggiata opposta.

Una tragedia dentro la tragedia, la disperazione del ragazzo che gli è andato incontro ma si è trovato davanti l'asfalto insanguinato, il corpo senza vita e poco più in là i guanti che Giuseppe aveva usato per il lavoro. 

I soccorsi del 118 sono stati immediati, ma per Giuseppe Mondello ormai non c'era nulla da fare. Sul lungomare si è raccolta tanta gente, quelli del posto e poi gli amici e parenti. È toccato ai fratelli il riconoscimento, sotto quel telone steso dai vigili urbani e dai carabinieri del Nucleo Radiomobile, che hanno effettuato anche tutti i rilievi necessari per ricostruire l’esatta dinamica dell'incidente mortale.

Dai risultati dipende anche il destino del ragazzo alla guida dell'auto che dopo essere stato trattenuto in caserma fino a tardi per raccontare l'accaduto assistito dal suo legale di fiducia Santino Trovato, è stato arrestato perché trovato positivo ai cannabinoidi. Ora si trova ai domiciliari.

Il magistrato di turno della Procura di Patti ha aperto un fascicolo d’indagine ma, dopo un primo esame all"obitorio, non c'è stato bisogno dell'autopsia. I familiari di Giuseppe Mondello, sono assistiti dall’avvocato Alessandro Pruiti Ciarello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Agata Militello, ciclista travolto e ucciso: automobilista positivo alla cannabis

MessinaToday è in caricamento