Venerdì, 22 Ottobre 2021
Incidenti stradali Milazzo / via Mangiavacca

Milazzo, VB del Majorana sotto choc piange Claudio

Padre carabiniere in servizio al Ris di Messina e madre casalinga, l'Istituto tecnico in lacrime per il diciassettenne di Villafranca tirrena che ogni giorno in moto percorreva la statale 113 per recarsi a scuola

Frequentava la VB del Tecnico Majorana di Milazzo Claudio Lo Verde il 17enne che questa mattina ha perso la vita in via Mangiavacca, di fronte al cavalcavia, poco prima dell'ingresso della Raffineria.

Secondo una prima ricostruzione, l’esatta dinamica è al vaglio degli inquirenti intervenuti sembra che il giovane studente alla guida del suo scooter Yamaha X Max, per cause in corso di accertamento, avrebbe perso il controllo, andando ad  impattare contro una betoniera, in transito, e, finendo sotto il mezzo pesante.

Lo scontro, molto violento, nella frazione Archi, è stato letale. I soccorsi del 118  non hanno potuto fare altro che accertarne il decesso, vani i tentativi di rianimarlo, perché il ragazzo sarebbe morto sul colpo per la gravità delle ferite riportate.  Nella zona per effettuare tutti i rilievi del caso gli agenti a polizia municipale, i carabinieri e i vigili del fuoco.  Per recarsi a scuola, Claudio frequentava la classe VB, sezione Elettrotecnica, dell’istituto tecnico “Ettore Majorana” di Milazzo, il diciassettenne percorreva ogni giorno la statale 113 tra Villafranca e Milazzo.

I vigili del fuoco hanno rimesso in sicurezza la strada chiusa al traffico per alcune ore per effettuare tutti i rilievi del caso con inevitabili disagi alla circolazione. Claudio, originario di Villafranca era figlio di un carabiniere in servizio al Ris di Messina, frequentava con profitto l’Istituto Tecnico e aveva una fidanzatina. I suoi compagni sono sotto choc, così come la famiglia avvertita da una gelida telefonata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milazzo, VB del Majorana sotto choc piange Claudio

MessinaToday è in caricamento