rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Incidenti stradali

La donna investita da un motorino sul viale Gazzi, l'appello: "Aiutateci a trovare testimoni"

L'incidente si è verificato il 20 gennaio scorso, intorno alle 17.30

Si cercano testimoni dell'incidente avvenuto lo scorso 20 gennaio in viale Gazzi. Intorno alle 17.30 una donna è stata investita da un motorino all'altezza dell'incrocio con via Taormina. Sul caso sta indagando la polizia municipale, ma intanto anche Carmelo Costa, perito e legale rappresentante della Scisap, incaricato di seguire il caso, ha lanciato l'appello per richiamare alla collaborazione quante più persone possibili. 

“È una vera e propria richiesta di aiuto quella che rivolgiamo alla cittadinanza - si legge in una nota - La vittima, che è stata investita da un ciclomotore, versa, ancora oggi, in condizioni gravissime e tanto noi quanto la Polizia Municipale, subito accorsa sul posto, stiamo cercando di ricostruire minuziosamente le dinamiche del sinistro, come è essenziale fare in questi casi".

"Ciò che ci limita è l’impossibilità di avere dalla nostra la testimonianza diretta della vittima, essendo attualmente ricoverata in terapia intensiva e trovandosi in uno stato comatoso fluttuante dal quale auspichiamo possa riprendersi presto. Ciononostante non si hanno certezze che, al risveglio, la signora sarà nelle condizioni di riferire i fatti, per via dei postumi che l’incidente potrebbe lasciare. Nè sono disponibili immagini video registrate dalle telecamere installate in quella zona.  Da qui la necessità di chiamare in causa chiunque si sia trovato casualmente nel luogo in cui è avvenuto lo scontro e possa fornire dettagli utili per le indagini”, prosegue Costa. 

“È nostra abitudine seguire i casi in modo molto puntuale e non siamo abituati a lasciare niente di intentato. Questo, nello specifico, però, è ancora condizionato da una serie di fattori di complessità che ci impediscono di sviluppare, in questa fase, una perizia senza ombre. E in tal senso non possiamo che tentare l’appello pubblico, sperando che chi si trovava a passare di lì, o era in attesa del mezzo pubblico - proprio in quell’area, infatti, è presente una fermata ATM solitamente molto affollata-, abbia visto qualcosa e sia disponibile a dare un contributo. I testimoni oculari rappresentano sempre un valore sostanziale nella ricostruzione delle dinamiche dei sinistri, perciò, in generale, invitiamo sempre l’utenza a rendersi disponibile in caso d’incidente e fornire tale disponibilità direttamente alle forze dell’ordine che intervengono sul posto. Anche un solo elemento, apparentemente poco rilevante, può invece fare la differenza.  Speriamo che questo appello possa raggiungere più persone possibili, tanto da arrivare a chi eventualmente era fisicamente presente il 20 gennaio,  in una posizione tale da aver potuto vedere ciò che è accaduto all’incrocio. Preghiamo chiunque abbia informazioni a rivolgersi a noi (info@scisap.it; tel 090711214) o al corpo della Polizia Municipale. È una questione di coscienza! Grazie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La donna investita da un motorino sul viale Gazzi, l'appello: "Aiutateci a trovare testimoni"

MessinaToday è in caricamento