Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Incidente stradale di fronte al Cimitero, muore dove sette anni fa perse la vita un altro Galletta

Stesso luogo e stesso cognome, la macabra coincidenza sulla morte del ventottenne deceduto nell'impatto con un mezzo della MessinaServizi. Il cordoglio del presidente Lombardo

 

Ci sono ancora i pezzi sull'asfalto dello scooter distrutto nell'impatto di questa notte col mezzo della Messina Servizi Bene comune.

A terra, in via Catania, proprio nello stesso luogo dell'incidente in cui ha perso la vita a soli 28 anni Luciano Galletta, è appoggiata una lastra di marmo al tronco di un albero insieme ai fiori e alla foto di un omonimo, Francesco Galletta, giovane pasticciere di Giampilieri Superiore morto proprio nello stesso punto il 5 settembre del 2012 a soli 24 anni. Anche lui vittima di un incidente stadale mentre faceva ritorno a casa dopo il lavoro, nello scontro con una utilitaria.

Una macabra coincidenza - stesso cognome, stesso punto e stessa dinamica - proprio a pochi metri dall'ingresso principale del Gran Camposanto, dove ancora stamattina stanno proseguendo gli interventi di scerbatura in direzione nord sud.

Luciano Galletta è deceduto nell'impatto con il mezzo che stava eseguendo i lavori, mezz'ora dopo le 24. Il ventottenne di Santa Lucia sopra Contesse aveva finito da poco il turno di consegna con le pizze e aveva chiamato la mamma: “Sto tornando a casa”.

Inanto sulla morte di Luciano Gulletta esprime cordoglio  il presidente di Messinaservizi Bene Comune Giuseppe Lombardo.  "In merito all'incidente stradale verificatosi a Messina via Catania, in cui è rimasto vittima il signor Luciano Galletta - si legge in una nota - e le cui cause sono in corso di accertamento, trattandosi di tratto stradale interessato da lavori in corso di opera da parte della Messinaservizi S.p.A., come Presidente esprimo profondo cordoglio ai famigliari della persona deceduta e metto a disposizione degli Organi Inquirenti tutto quanto  necessario per una fedele ricostruzione dell'accaduto".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento