menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tamponi in ambulanza e posti letto, dopo mesi di silenzio l'Asp si decide: vertice col personale del 118

I sindacati chiedono disposizioni chiare sui test da effettuare in emergenza e una piattaforma informatica che consenta di sapere in tempo reale quali sono i posti letto disponibili negli ospedali. L'incontro con Alagna

Disposizioni chiare per i tamponi da effettuare in ambulanza quando si effettuano soccorsi e le difficoltà legate per il personale del 118 a cominciare dalla mancanza di una piattaforma informatica che consenta di sapere in tempo reale quali sono i posti letto disponibili negli ospedali. E ancora: l’attivazione delle Usca ancora carenti sul territorio che costringono i medici del 118 ad intervenire in casi che sarebbero invece gestibili a domicilio.

Sono alcuni dei punti all’ordine del giorno all’incontro che si terrà mercoledì prossimo alle 10.30 tra i sindacalisti Smani, Fimmg e Fismu con il direttore sanitario dell’Asp di Messina, Bernardo Alagna, fino a poche settimane fa responsabile della centrale operativa del 118 nonché funzionario regionale alla Regione per l’emergenza sanitaria.

Un buon segnale dopo oltre otto mesi di richeste rimaste senza risposta che potrebbero portare ora alla costituzione di un tavolo di regia permanente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento