Cronaca

Insulti omofobi da un docente dell'ateneo: il Rettore incontra l'associazione Liberazione Queer+

Mercoledì 5 maggio l'associazione sarà ricevuta dal Magnifico. "Ora si dia seguito alle richieste delle associazioni per interventi strutturali da parte dell'Università di Messina" ha commentato Davide, lo studente vittima delle offese tramite i social

Modificare il regolamento antidiscriminazione condannando anche i casi di omobitransofobia e proporre interventi formativi rivolti a tutto il personale universitario e studenti, affinché attraverso l'educazione e la formazione si possa creare una didattica alternativa.

Si focalizzeranno su queste proposte l'associazione Liberazione Queer+ Messina che domani mattina incontrerrà il rettore dell'Ateneo Salvatore Cuzzocrea per discutere del caso di discriminazione bifobica di cui è stato vittima uno studente messinese da parte di un docente dell'Università di Messina.

A denunciare la vicenda anche le associazioni studentesche Link Messina-Studenti Indipendenti e UDU Messina-Unione degli universitari a fianco a Liberazione Queer+ per combattere la discriminazione di genere. 

Insulti choc e minacce sui social perché è bisessuale, denunciato un docente dell'Università 

"Ringrazio il Rettore per avermi contattato e mostrato solidarietà e apertura, ora si dia seguito alle richieste delle associazioni per interventi strutturali da parte dell'Università di Messina", ha commentato Davide. "Le università devono essere spazi sicuri che attraversiamo, spazi in cui non vi devono essere casi di violenza, spazi in cui ripensare il mondo in cui viviamo", scrive il direttivo di Queer+ Messina. 

Ieri diversi docenti dell'ateneo peloritano attraverso una lettera e una raccolta firme, hanno anche chiesto al Rettore la valutazione di un progetto culturale di formazione per tutti i dipendenti dell'università. "Ora vogliamo delle azioni strutturali - aggiunge l''associazione - Chiediamo una modifica del regolamento antidiscriminazione che metta anche i casi di omobitransofobia e degli interventi formativi a tutto il personale universitario e studenti, affinché attraverso l'educazione e la formazione si possa creare una didattica alternativa". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti omofobi da un docente dell'ateneo: il Rettore incontra l'associazione Liberazione Queer+

MessinaToday è in caricamento