Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Decentramento amministrativo, i presidenti dei Quartieri ricevuti al Comune

Fissato al 30 settembr il termine di scadenza per la presentazione di proposte di modifica al Regolamento


Si è tenuto oggi a palazzo Zanca, un incontro convocato dall’assessore Pietro Currò, stabilito in sinergia con l’assessora Liana Cannata e l’assessore Massimiliano Minutoli, cui sono stati invitati a partecipare i Presidenti delle sei Municipalità rispettivamente, Alessandro Costa prima circoscrizione; seconda, Davide Siracusano; terza, Alessandro Cacciotto; quarta, Matteo Grasso; quinta, Raffaele Verso; e sesta Francesco Pagano.

È stato un proficuo confronto, occasione per i tre assessori della Giunta Basile per affrontare insieme ai sei presidenti proposte e tematiche che riguardano le amministrazioni periferiche nell’ambito dell’attuazione del decentramento amministrativo.

“Per l’attuazione del tanto discusso decentramento amministrativo è importante confrontarsi tutti insieme come oggi - ha detto l’assessore Currò - e come abbiamo già avviato un iter, d’intesa con il sindaco Federico Basile, incontrando nelle rispettive sedi i sei Presidenti presenti a questo incontro, in sinergia operiamo per creare i presupposti per garantire il rafforzamento degli organi periferici del Comune, al fine di dare risposte più immediate ai cittadini delle singole realtà territoriali e contribuire a valorizzarle attraverso iniziative che coinvolgano le sei Municipalità. L’obiettivo di questa Amministrazione - ha concluso Currò - è quello di attuare il decentramento amministrativo in quanto ritenuto fattore indispensabile per contribuire al buon governo dell Città  e per accrescere le opportunità di partecipazione della cittadinanza”.

In merito ai rapporti con le Municipalità l’assessore Minutoli ha ribadito che l’azione dell’Amministrazione è stata sempre rivolta a garantire un miglioramento dei servizi e delle attività rispondendo alle richieste della cittadinanza e “ritengo - ha sottolineato Minutoli - l’importanza del confronto e dell’approfondimento per dare il giusto valore alle Municipalità che si impegnano quotidianamente rispetto ai singoli ambiti territoriali per la risoluzione delle problematiche in maniera più tempestiva”. 

L’assessora Cannata è intervenuta per illustrare ai sei rappresentanti delle Municipalità iniziative volte ad offrire alle singole realtà circoscrizionali momenti di aggregazione e socialità quali, la manifestazione in programma denominata “Giochi senza Quartiere - il Palio della Città di Messina”, “con l’obiettivo di accrescere - ha spiegato la Cannata - il senso di appartenenza e di identità territoriale, sensibilizzare la cittadinanza al valore del bene comune attraverso l’offerta di un’attività multidisciplinare, integrata ed inclusiva finalizzata a coinvolgere le persone che vivono nei quartieri cittadini e contribuire a diffondere attraverso lo sport valori educativi e culturali”. L’Assessora ha poi illustrato l’attività “Street Art Murales”, promossa in sinergia con l’Assessorato all’Arredo urbano, rivolta ad artisti professionisti e non, per esprimere il proprio talento artistico. A tal fine, ai sei Presidenti è stato suggerito di individuare nei rispettivi confini territoriali, appositi spazi dove potere realizzare i cosiddetti “muri palestra” e “muri artistici”.

Infine, l’assessora Cannata si è soffermata sulla realizzazione dell’istituto della Banca del Tempo, quale forma di collaborazione basata sul concetto di reciprocità e di solidarietà al fine di favorire lo scambio di saperi servizi e saperi tra le persone, in luoghi idonei, utilizzando il tempo come moneta di scambio.

A conclusione dell’incontro è intervenuto il sindaco Federico Basile che dopo un breve saluto, ha ribadito la volontà dell’Amministrazione di dare un supporto concreto alle sei Municipalità e nell’evidenziare l’importanza di stabilire delle linee guida nell’ottica dell’attuazione del decentramento  amministrativo “è prioritario - ha detto Basile - l'interesse primario rivolto alla cittadinanza, e per raggiungerlo è indispensabile l’assoluta condivisione e partecipazione all’attuale  percorso amministrativo, in quanto la democrazia partecipata si sviluppa sul territorio attraverso il coinvolgimento delle Municipalità”. A tal fine, il  sindaco Basile ha sollecitato i sei Presidenti a inviare nel più breve tempo modifiche e/od osservazioni al Regolamento per l’attuazione del decentramento amministrativo. È stato così fissato al 30 settembre prossimo, il termine di scadenza per la presentazione di proposte di modifica da parte delle sei Municipalità che dovranno essere inviate all’Assessorato all’Attuazione del decentramento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decentramento amministrativo, i presidenti dei Quartieri ricevuti al Comune
MessinaToday è in caricamento