Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Viale Europa

"Incroci pericolosi" al quartiere Americano, dopo i troppi incidenti chiesti correttivi al Comune

La terza circoscrizione invoca modifiche alla viabilità in una zona caotica. Mancanza di segnaletica e parcheggio selvaggio rendono insicure le intersezioni fino al viale Europa

Parcheggio selvaggio e mancanza di segnaletica rendono pericolosi gli incroci tra le vie che compongono il quartiere americano. Da qui la proposta del consigliere della terza circoscrizione Alessandro Geraci, approvata durante l'ultima seduta, di apportare le dovute modifiche per evitare incidenti e pericoli. 

“L’alta densità abitativa e veicolare della zona in questione - precisa Geraci -  fa sì che troppo spesso sia oggetto di numerosi incidenti, in quanto non tutti gli incroci hanno la corretta segnaletica orizzontale e verticale, in più gli automobilisti indisciplinati parcheggiano le autovetture a ridosso dei punti di svolta, oscurando la visibilità a quanti si apprestano ad attraversare le intersezioni stradali. Per questo, prendendo spunto da quanto già realizzato negli anni passati negli incroci della quarta municipalità, ho proposto di impegnare l'amministrazione e relativi dipartimenti competenti a realizzare un ampliamento dei marciapiedi con adeguati paletti anti sosta negli incroci del quadrilatero che va: Da sud a nord dalla via Lucania al viale Europa e da ovest a est dal viale San Martino alla via La Farina".

Geraci conclude tirando in ballo la contestata decisione del Comune di chiudere i varchi in viale Europa. "Se si vogliono evitare gli incidenti   è questo, a nostro modo di vedere il metodo corretto, non certo quello di chiudere strade e varchi, inoltre un piccolo passo verso una mobilità sostenibile cercando di riconsegnare la città ai pedoni con particolare attenzione ai disabili e non alle autovetture".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Incroci pericolosi" al quartiere Americano, dopo i troppi incidenti chiesti correttivi al Comune

MessinaToday è in caricamento