Incidente mortale all'Annunziata, Tripodo investito dal marito di una collega

Il retroscena sulla morte dell'infermiere 57enne. Il conducente dell'auto indagato per omicidio stradale. La moglie è dottoressa all'ospedale Papardo. La tragedia è avvenuta in un tratto di strada già segnalato per la sua pericolosità. Proseguono le indagini

Il tratto di strada in cui è avvenuto l'incidente

Proseguono le indagini per ricostruire con esattezza la dinamica del tragico incidente in cui venerdì scorso è rimasto coinvolto il 57enne Carmelo Tripodo.

L'uomo, infermere all'ospedale Papardo,  è stato falciato da un'auto sul viale Annunziata da una Mercedes. L'impatto non gli ha lasciato scampo.

A distanza di tre giorni emergono nuovi particolari sulla vicenda. Per ironia della sorte il conducente dell'auto sarebbe il marito di una dottoressa dell'ospedale "Papardo" in cui lo stesso Tripodo prestava servizio.

Il conducente dell'auto si è subito fermato a prestare i primi soccorsi e resosi conto della gravità dell'accaduto ha avuto un malore ed è stato a sua volta assistito da un'ambulanza. Attualmente risulta indagato per omicidio stradale, così come richiede la normale procedura in caso di incidente mortale.

Secondo l'ultima ricostruzione Tripodo non sarebbe stato investito all'uscita dal vicino centro commerciale Orchidea, ma subito dopo aver accompagnato la moglie all'interno di un complesso privato in cui erano attesi per una cena. 

L'incidente è avvenuto in un tratto di strada su cui spesso si è soffermato il quinto quartiere. Il consigliere Franco Laimo, infatti, ha più volte denunciato il caos che si crea per le diverse auto parcheggiate a ridosso del marciapiede, in una zona in cui vige addirittura il divieto di fermata. 

La stessa segnaletica orizzontale risulta ormai sbiadita e, soprattutto in caso di maltempo o nelle ore serali, i conducenti dei veicoli rischiano di avere poca visibilità. 

Intanto, sulla vicenda interviene il direttore generale del Papardo Mario Paino con un pensiero dedicato a Tripodo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una tragedia che ci lascia tutti attoniti - spiega - un grande lavoratore che mancherà a questa azienda per la sua grande umanità. Il nostro ospedale, la rete del personale e i pazienti che lo hanno conosciuto, sono vicini in questo momento di cordoglio e commozione. Ricorderemo Carmelo mentre animava con passione e grande umanità il suo percorso professionale dentro
questo ospedale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia di Milazzo, i primi risultati dall'autopsia: Visalli non è morto per annegamento

  • Milazzo, secondo giorno di ricerche di Aurelio Visalli: città sotto choc

  • Si tuffano in mare a Milazzo nonostante la burrasca, ragazzi in balìa delle onde: un disperso tra i soccorritori

  • Nonno positivo al Covid, tre alunni della "Catalfamo" in quarantena

  • Giovane positivo al coronavirus, una classe in quarantena a Milazzo

  • Il coronavirus non risparmia le attività commerciali, chiuso il Caffè Boccetta: positivo un cliente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento