La salma di Giuseppe Sorrenti in viaggio, lunedì i funerali alla Chiesa San Francesco di Paola

I primi controlli esterni all'obitorio toscano hanno rilevato che un infarto ha ucciso il ventinovenne ingegnere messinese durante una partita di calcetto. Era un velista appassionato e praticava anche il football americano. La Perini Navi lo aveva confermato per altri tre anni

Giuseppe Sorrenti

La salma è in viaggio verso Messina. Lunedì alle 15,30 alla Chiesa San Francesco di Paola familiari e amici potranno salutare Giuseppe Sorrenti, il ventinovenne morto giovedì sera a Lido di Camaiore durante una partita di calcetto.

I primi controlli solo esterni effettuati all'obitorio toscano segnalano che a rendere vani tutti i soccorsi è stato un infarto, i risultati dettagliati  saranno forniti tra sessanta giorni. Giuseppe aveva compiuto 29 anni il 2 ottobre, era un ingegnere navale ed era stato riconfermato per altri tre anni alla Perini Navi di Lucca. Aveva lasciato Messina un paio di anni fa per lavoro. Chi lo ricorda pensa a Giuseppe come a un amante dello sport, era un velista appassionato e nella sua città praticava il football americano. Un anno fa l'azienda aveva assegnato a Giuseppe in occasione della Giornata Qualità Italia del Comitato Leonardo, il decimo “Premio di laurea Perini Navi” per la laurea in Ingegneria navale all'Università di Trieste. La cerimonia si era tenuta il 23 febbraio a Palazzo Barberini, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella aveva direttamente consegnato nelle mani del ragazzo l'onorificenza. Una promessa dell'ingegneria navale italiana che un infarto senza scampo ha portato via per sempre dall'affetto dei genitori e dei due fratelli.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore in municipio, muore un assessore

  • Furto tra i tavoli del McDonald's, indaga la polizia

  • Maltempo, scatta l'allerta rossa: al Comune riunione per decidere sulla chiusura delle scuole

  • E' morta Silvana Grasso, il giudice di Corsi d'Oro e Gettonopoli

  • Movida, lo sfogo di una madre: "Quando mio figlio va a ballare ormai temo il peggio, chiedo aiuto alle forze dell'ordine"

  • Policlinico, anziana cade e sbatte violentemente la testa: oltre dieci ore in barella al Pronto soccorso prima degli esami

Torna su
MessinaToday è in caricamento