rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Ferito infermiere del 118, una bombola di ossigeno gli cade sul piede: non aveva scarpe antinfortunistica

L'episodio è stato descritto dal sindacato Nursind che aveva già sollecitato l'Asp a fornire il personale dell'abbigliamento di sicurezza

Infortunio al piede per un infermiere del 118 a causa della mancanza di scarpe adeguate all'attività. Lo segnala il sindacato Nursind che torna a lamentare la carenza di dispositivi di sicurezza per gli operatori sanitari. In questi mesi il Nursind aveva sollecitato l’Asp a fornire scarpe e dispositivi di protezione individuale per tutelare la salute dei colleghi. " L’episodio è accaduto nei giorni scorsi in provincia di Messina dove un operatore di turno stava effettuando il trasporto di un paziente con infarto da Francavilla all’Emodinamica di Taormina - scrive l'organizzazione sindacale - all’arrivo in ospedale, al momento del trasbordo sul lettino dell’Emodinamica, è caduta la bombola dell’ossigeno sul piede provocando una frattura del primo dito del piede destro, con prognosi iniziale di 21 giorni per infortunio e astensione da lavoro. “Tutto questo - spiega la segreteria territoriale del Nursind Messina -  non sarebbe accaduto se avessero fornito per tempo le scarpe antinfortunistica. Purtroppo l’operatore sanitario stava lavorando con le sue scarpe da ginnastica. Da tempo chiediamo che ci vengano forniti i dispositivi per il 118, ma ad oggi nonostante la denuncia fatta alla Procura ancora non si è fatto nulla”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferito infermiere del 118, una bombola di ossigeno gli cade sul piede: non aveva scarpe antinfortunistica

MessinaToday è in caricamento