Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Schiaffi ed insulti alla compagna, divieto di avvicinamento per un cinquantunenne

Accusa di maltrattamenti per un uomo che domani sarà interrogato dal gip. La denuncia della donna dopo l'ennesimo litigio

Il caffè lanciato sul viso, gli schiaffi e poi gli insulti. Ne aveva sopportate fin troppe la donna che alcuni giorni fa ha denunciato i maltrattamenti subiti dal compagno, un cinquantunenne, che adesso non potrà più avvicinarsi a lei ed ai suoi figli. Nei giorni scorsi gli è stata notificata una misura di divieto di avvicinamento alla compagna ed ai figli di lei ed anche il divieto di comunicare con loro in ogni modo. Domani mattina l’uomo sarà interrogato dal gip.

Lo scorso 18 maggio i carabinieri sono intervenuti a seguito di una segnalazione per una lite tra un uomo ed una donna. Una volta arrivati sul posto, in una piazza del centro cittadino, hanno trovato una donna che ha riferito di aver avuto un litigio con il proprio convivente. Ha anche aggiunto di essere vittima insieme ai figli di maltrattamenti.  Una volta in caserma la donna ha raccontato ai carabinieri la sua difficile relazione aggiungendo che durante la convivenza sarebbe stata vittima di violenze fisiche e morali. Una storia cominciata circa sette anni fa. Fin dall’inizio lui avrebbe mostrato un’indole iraconda. Un rapporto complicato. La donna ha raccontato di essere stata, qualche volta, presa a schiaffi, spinta, minacciata ma di non aver mai dovuto fare ricorso a cure ospedaliere.

A fronte di questi comportamenti lei ha sempre evitato di reagire o rispondere. Ha raccontato anche di un episodio avvenuto tempo prima, del caffè lanciato sul viso e che una volta lui avrebbe tentato di colpirla con un coltello da cucina. Infine gli insulti pesanti e gratuiti che le erano stati rivolti. Una situazione insostenibile, dopo l’ultimo litigio la decisione di denunciare raccontando tutto ai carabinieri. La risposta della procura è arrivata dopo pochi giorni. All’uomo è stato vietato di avvicinarsi alla compagna ed ai figli. Domani sarà sentito dal gip che ha emesso il provvedimento alla presenza del difensore l’avvocato Rosaria Chillè.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiaffi ed insulti alla compagna, divieto di avvicinamento per un cinquantunenne

MessinaToday è in caricamento