rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Centro / Via Monsignor D'Arrigo

Scuole, alla Crispi niente riscaldamento e consigliati indumenti pesanti: alla Cannizzaro interdetto un piano

Non è solo la paura Covid in queste ore a mettere a dura prova la ripresa delle lezioni per le assenze dei ragazzi, i disagi toccano anche manutenzioni e impianti tra i plessi dei capoluogo. Già varati i doppi turni alla Galatti

Non è solo la prevenzione da Covid a preoccupare le famiglie degli studenti a 48 ore dalla ripresa delle lezioni. Il Comune, a seguito degli accertamenti relativi alla copertura del plesso Cannizzaro-Galatti, ha interdetto per esigenze di sicurezza l'intero primo piano della struttura centrale. La dirigente scolastica Egle Cacciola ha già contattato gli organi competenti per chiedere chiarimenti e per reperire locali alternativi. "Nelle more di adeguate risposte dall’Ente comunale ed in attesa che il comune reperisca altri locali - si legge - stante la situazione di improvvisa emergenza ed al fine di garantire il diritto allo studio a tutti gli studenti, si dispone l’interdizione dell’intero primo piano  del plesso centrale e si preannuncia che a partire dal 18.01.2022 si predisporranno i doppi turni (antimeridiani e pomeridiani) per le classi di Scuola Primaria. Tale turnazione verrà divulgata con apposita circolare in tempi brevi. Si invita il DSGA a predisporre i turni di servizio dei Collaboratori scolastici al fine di consentire idonea vigilanza, pulizia e sanificazione dei locali scolastici interessati dalle doppie turnazioni".

All'istituto comprensivo Pascoli-Crispi invece la dirigente Giusy De Luca a causa dell'impianto di riscaldamento non ancora rimesso in funzione ha suggerito agli studenti di indossare indumenti pesanti. "Per la medesima ragione - scrive la De Luca - finché l'impianto non verrà ripristinato sono sospese e rinviate le attività pomeridiane, si consiglia considerata l'ordinanza del presidente della Regione Sicilia del 13 gennaio con cui la città di Messina è stata dichiarata zona arancione di evitare l'uso di mscherine di comunità e di preferire mascherine chirurgiche o ffp2". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, alla Crispi niente riscaldamento e consigliati indumenti pesanti: alla Cannizzaro interdetto un piano

MessinaToday è in caricamento